Rangers Rugby Vicenza

Serie A: vittoria con bonus per la Rangers Rugby Vicenza con Casale

Quarto sigillo stagionale per la Rangers Rugby Vicenza che alla Rugby Arena trova anche il bonus mete e si proietta a 10 punti dalla zona retrocessione.

I ragazzi di Faggin e Boccalon partono contratti, concedono campo e possesso al Casale che prima trova la meta con un pregevole cross kick all’ala e poi converte un calcio di punizione a ridosso dei 22 metri vicentini. Sotto di 8 dopo cinque minuti, Piantella comincia a dare la carica giusta ai biancorossi, mettendo sul piede avanzante la squadra. La qualità del sostegno vicentino ora è più alta, i palloni sono ben distribuiti dalla mediana e Vicenza è pochi passi dalla meta. Casale difende in fuorigioco e Mercerat rompe il ghiaccio berico per il 3-8. Vicenza ora è più concentrato, la battaglia del territorio attraverso i calci tattici vede ben posizionata la retroguardia biancorossa che risale il campo. Attorno alla mezz’ora di gioco Vicenza mette la freccia, grazie al lavoro del pacchetto di mischia che concretizza una penal-touche. Pietro Piantella schiaccia in meta e Pedro Mercerat aggiunge i due punti addizionali per il sorpasso 10-8. I Rangers sulla ripartenza non sono precisi e Casale ne approfitta: alla seconda sortita nella metà campo avversaria arriva la seconda meta trevigiana del controsorpasso 10-13 e tutto da rifare per i padroni di casa. Vicenza però non si scompone e ricomincia a macinare gioco ed avanzamento. È ancora la maul vicentina che risulta devastante: Cesaro finalizza l’ottima avanzata del pacchetto di mischia da rimessa laterale a cinque metri dalla meta ospite. Mercerat trova il centro dei pali e nuovo sorpasso vicentino 17-13 punteggio sul quale si chiude la prima frazione.

Registrati alcuni automatismi sul sostegno, Vicenza torna i campo più determinato che mai. Le avanzate dei Rangers non lasciano scampo e Casale è costretto al fallo, difendendo in affanno. A seguito di un placcaggio pericoloso, l’Arbitro Odoardi lascia proseguire il gioco con il vantaggio per i padroni di casa e Paluello trova un bel drop da oltre i 22 per il nuovo allungo 20-13. Il Direttore di gara assegna il drop e sanziona con il cartellino giallo Coletti del Casale. Vicenza con la superiorità numerica sente che è ora di accelerare. I Rangers risalgono il campo da palla di recupero e grazie ad un bel multifase corale, trovano la terza meta in bandierina con il Ceccato che conclude al meglio l’ottimo lavoro di tutto il team. L’apertura argentina del Vicenza, da posizione defilata, non manca l’appuntamento e porta Vicenza a due break di vantaggio 27-13. Casale appena ritrova la parità numerica attacca a testa bassa e ricuce subito l’allungo vicentino marcando la meta numero 3 per il 27-20. Partita bella ed intensa, le energie dei team cominciano a calare e con esso arrivano più errori di handling. Lavoro aggiuntivo per gli avanti che nella loro sfida nella sfida devono far fronte a numerose battaglie in mischia chiusa. Vicenza sembra averne di più e conquista un calcio di punizione a seguito della poderosa spinta del pacchetto, Furegon ancora una volta immenso. Mercerat dalla lunga distanza riporta oltre il break i biancorossi che possono giocare di rimessa contro un Casale che deve osare per tornare sotto. Proprio nelle operazioni a metà campo, all’ora di gioco Paluello intercetta l’ovale e vola verso la meta, la retroguardia trevigiana arriva in forze, ma l’estremo biancorosso trova l’unico varco a disposizione tra le maglie avversarie per servire con un pregevole offload l’accorrente Cielo che non deve far altro che guadagnare il centro dei pali per la quarta meta, quella del bonus, quella che mette una seria ipoteca sul match. Pedro trasforma per il massimo vantaggio dei locali 37-20. Entriamo negli ultimi dieci minuti di gara, il distacco è ampio, ma Casale tenta il tutto per il punto bonus offensivo. I trevigiani attaccano centralmente e nonostante la buona guardia all’interno dei 22 metri di Vicenza, trovano la quarta meta, l’ottava complessiva della giornata, che gli permette di conquistare il punto bonus offensivo 37-27 a cinque minuti dal termine. Il girone 2 della Serie A, come abbiamo detto più volte è uno dei più equilibrati, ogni gara ha una storia a se, ogni punto conta e Casale lo sa. Dopo aver conquistato il bonus offensivo, si lancia alla ricerca del bonus difensivo: bastano tre punti per raggiungerlo. Vicenza fa buona guardia, difendendo con ordine e mantenendo la calma conclude la partita sul 37-27 negando quindi l’ulteriore punto di classifica a Casale.

Vittoria, bonus e bella partita da parte dei Rangers, che si lanciano verso i piani alti della graduatoria distaccando la zona retrocessione di 10 lunghezze. Una vittoria fondamentale prima dei prossimi impegni di alta classifica con Verona e Tarvisium. I biancorossi di Boccalon e Faggin stanno crescendo e sono pronti ad affrontare a viso aperto le prime della classe con la tranquillità di chi non ha nulla da perdere.

Domenica, per l’ultimo impegno ufficiale del 2019, arriva la sfida esterna alla capolista Verona, ancora imbattuta e quasi a punteggio pieno, avendo mancato un solo punto bonus offensivo in sette giornate. I biancorossi, siamo certi, daranno tutto quello che hanno, con umiltà e spirito di sacrificio, cercando – magari – un bellissimo regalo di Natale.

Davide Pelizzari

Tabellino

Vicenza, “Rugby Arena” – Domenica 15 dicembre 2019 – 7° giornata Serie A
Rangers Rugby Vicenza – Rugby Casale 37-27 (pt 17-13) mete 4-4
Marcatori: 2’ m Gallimberti (0-5); 6’ cp Meneghello (0-8); 11’ cp Mercerat (3-8); 29’ m Piantella tr Mercerat (10-8); 34′ m Ceccato (10-13); 40′ m Cesaro tr Mercerat (17-13); 3’st drop Paluello (20-13); 7’ m Ceccato tr Mercerat (27-13); 11’st Zorzi tr Meneghello (27-20); 18’st cp Mercerat (30-20); 25’st m Cielo tr Mercerat (37-20); 32’st m Conte tr Pizzinato (37-27).
Rangers Rugby Vicenza: Paluello, Poletto, Menegaldo, Meneguzzo (29’st Zimello), Cielo (35’st Gallinaro), Mercerat, Francescato, Torregiani, Peron, Piantella, Speggiorin, Trevisan, Furegon (27’st Cenghialta), Cesaro (25’st Franchetti). A disposizione: Wrubl, Santinello, Seraglio, Morselli.
All. Faggin – Boccalon
Rugby Casale: Girotto (10’st Pivato), Gallimberti, Ceccato, Mezzaroba, Zorzi Alberto (25’st Zorzi Luca), Pizzinato, Meneghello (30’st Vettorello), Ardila Ayala, Abram, Artuso (12’st Lubiato), Zanella, Marafatto, Coletti, Mazzola, Manente (20’st Conte). A disposizione: Bottazzo, Cason, Padovani, Vettorello, Zorzi Luca.
All. Giusti – Fadalti
Arbitro: Daniele Odoardi (PE)
AA1: Cusano (VI) AA2: Gajulete (MN)
Cartellini: 4’st Coletti (Rugby Casale)
Calciatori: Mercerat (Rangers Rugby Vicenza) 6/8; Paluello (Rangers Rugby Vicenza) 1/2; Meneghello (Rugby Casale) 2/5; Pizzinato 1/2 (Rugby Casale).
Man Of The Match: Piantella (Rangers Rugby Vicenza)
Note: Giornata fredda, cielo coperto, terreno in perfette condizioni, 250 spettatori.
Punti conquistati classifica: Rangers Rugby Vicenza 5, Rugby Casale 1.

Risultati Settima Giornata

Argos Petrarca Rugby vs Valsugana Rugby Padova 20-20
Rugby Paese vs Rugby Udine Union FVG 11-13
Valpolicella R. 1974 vs Verona Rugby 16-38
Rangers Rugby Vicenza vs Dopla Rugby Casale 37-27
Borsari Rugby Badia vs Ruggers Tarvisium rinv.

Classifica

Verona Rugby 34
Ruggers Tarvisium 23
Valsugana Rugby Padova 22
Borsari Rugby Badia 19
Rangers Rugby Vicenza 19
Argos Petrarca Rugby 16
Rugby Paese 9
Dopla Rugby Casale 9
Valpolicella R. 1974 8
Rugby Udine Union FVG 8

Prossimo turno

Valsugana Rugby Padova vs Borsari Rugby Badia
Rugby Paese vs Argos Petrarca Rugby
Rugby Udine Union FVG vs Valpolicella R. 1974
Verona Rugby vs Rangers Rugby Vicenza
Ruggers Tarvisium vs Dopla Rugby Casale

Video Highlights

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: