SEGUICI SUI SOCIAL

Finalmente i Rangers iniziano a macinare punti

Giornale Di Vicenza, Lunedì 31 Ottobre 2016.

Finalmente. Era ora. Una vittoria netta, importante, quasi liberatoria. La prima del campionato. È quella che i
Rangers hanno conquistato ieri di fronte ai propri tifosi, liquidando la pratica Badia con un sonoro 31-8 condito da quattro pregevolissime mete che sono valse anche il bonus.
Arrivano così i primi cinque punti per i biancorossi, al termine di una gara in cui il First XV di coach Rampazzo è stato in grado di difendersi bene e attaccare meglio, imponendo il proprio gioco per buona parte del match.
Degna di nota la prova del pacchetto di mischia che, con una serie di drive e facendo valere il proprio peso, ha permesso la realizzazione delle quattro mete. Buoni segnali anche dai giovani e dai trequarti, in particolar modo da capitan Doglioli. E adesso, inutile negarlo, l’obiettivo della squadra, e anche la necessità, è quella di ripetersi domenica nel prossimo impegno casalingo contro l’Udine, per mettere nel sacco altri punti e puntare alla scalata verso il terzo posto (quello utile alla salvezza già nella prima fase), che ora appare ancora lontano.
Ma vediamo quali sono state le azioni più salienti. A portarsi in vantaggio sono i polesani, al 3′, con la meta di Zarattini. Cinque minuti più tardi viene fuori il Vicenza con la meta di Torregiani, trasforma Del Bubba: è il 7-5. Al 14′ il Badia si riporta in avanti con il calcio piazzato di Boarato. Al 29′ Franchini non sbaglia dalla piazzola e i Rangers riprendono in mano il boccino. Al 36′ Torregiani sigla la seconda meta, Franchini trasforma: è il 17-8, su cui l’arbitro concede la pausa. Nella ripresa ancora Rangers, concreti e cinici, al 4′, con la meta di Cenghialta e Del Bubba ad infilare tra i pali la trasformazione. Al 36′ Cenghialta marca per il bis. Franchini trasforma e fissa il risultato. Dagli altri campi significativa la vittoria interna del Tarvisium contro l’Udine per 20-13 e quella roboante del Valsugana Padova sul Casale per 32-10. I patavini conducono ora la classifica in solitaria. Nel prossimo turno (domenica 6 novembre alle 14:30) il Vicenza affronterà al Comunale l’Udine. Imperativo è vincere.

Spogliatoio:
L’esito non era scontato Serviva molto per il morale» Al termine della gara il tecnico Roberto Rampazzo non può che esprimere tutta la sua grande soddisfazione per la prestazione del First XV biancorosso: «Alla vigilia – commenta – c’era voglia di fare bene e i ragazzi ci sono riusciti scendendo in campo nel giusto modo. La squadra ha giocato bene e difeso bene in una partita che francamente non era nè facile nè scontata. In particolare i giovani sono stati protagonisti di una bella prova – ha osservato Rampazzo -. Questa è una vittoria di cui avevamo bisogno perché fa morale, e sono convinto che se anche nei prossimi incontri giocheremo allo stesso modo e con la stessa mentalità ci toglieremo delle soddisfazioni». «A fare la differenza contro i nostri avversari è stata la mischia – ha dichiarato il coach – che ha contribuito in modo significativo alla realizzazione delle mete». Sulla scia di Rampazzo il ds Fabio Coppo, che guarda poi alla prossima sfida interna con l’Udine: «Un match alla nostra portata, che dobbiamo vincere a tutti i costi se vogliamo alimentare le nostre speranze di chiudere la prima fase del torneo nelle prime tre posizioni. Se continuiamo così ce la possiamo fare».

Alessandro Benigno

TAG

, , ,

Popolari

Merchandising

Scopri tutta la collezione ufficiale del merchandising della Rangers Rugby Vicenza

Categorie

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this