Rangers Rugby Vicenza

Under14: cuore e buona volontà non bastano per superare il Selvazzano

Seconda uscita per l’Under14 della Rangers Rugby Vicenza che a Selvazzano incappa in una sconfitta, ecco il commento di Cleto Meneghello.

Sabato abbiamo giocato in trasferta contro il Selvazzano, 42-26 il punteggio finale a favore dei padroni di casa. La partita si è svolta sotto una pioggia intesa e continua. Il Vicenza parte forte, rispetta le consegne, aggressivi in difesa e continuità in attacco e segna subito una meta. Di lì a poco per il Selvazzano si organizza e fa subito valere la sua maggiore esperienza rispondendo alla prima meta con una segnatura di forza e premendo forte l’acceleratore. Le differenze in campo si fanno evidenti con azioni veloci e ben giocate da parte dei bravi padroni di casa. L’inesperienza e un’attitudine ancora da costruire portando i giovani vicentini a soffrire per tutto il primo tempo.

Nel secondo tempo, le istruzioni e la carica degli allenatori Renato Camporese e Samuele Sarracco inducono il Vicenza ad una ottima reazione con tre mete segnate, nonostante una difesa dura e arcigna da parte degli avversari. Il Selvazzano è comunque capace di incassare senza scomporsi troppo, si riorganizza e reagisce prontamente ritornando a gestire il match con ordine ed esperienza. Maggior velocità, reattività, e destrezza nell’uno contro uno sono le principali differenze fra le due squadre. Buona volontà e cuore le note positive per i biancorossi, che dimostrano ampi margini di miglioramento.

Prossimo appuntamento, sabato 13 ottobre alle ore 17 presso lo Stadio Gobbato con la Tarvisium.

#forzarugbyvicenza

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: