Connettiti con noi

Serie C1

Serie C: ValchiampoVicenza rimaneggiato superato dal Villadose

Alessandro Belluomini

ValchiampoVicenza schiera una formazione falcidiata dalle assenze e dagli infortuni nel tentativo di portare a casa comunque il colpaccio a casa dei rivali nella sfida valida per il 3° posto del ranking regionale.

Diciotto gli effettivi dei Berici con un quindici di partenza arlecchino e totalmente inedito. Schierato all’esordio in mediana Ramon Jacob Alvaro Iker, classe 2002, accompagnato dalla nuova apertura Carlo Meneghello classe 1996 nella loro prima accoppiata biancorossazzurra.

Sole a tratti in quel di Villadose per una domenica fredda all’insegna della sportività e della fratellanza ovale. Partita all’insegna del predominio fisico della formazione rodigina, che in divisa verde sovrasta in maniera ordinata e precisa un Vicenza in debito d’ossigeno ma sempre lucido e corretto nella sua azione difensiva.

Il Villadose domina il campo nelle mischie e nelle touche, orchestrato da ottime giocate al piede dell’apertura Gianluca Davi e dell’estremo Cristiano Gioco, risponde sempre lucido al piede l’eterno salvatore della patria Alessandro Corte, che tiene in alto la bandiera con il solito piede chirurgico, si va al riposo con i padroni di casa avanti per 22-0, frutto di un piazzato e tre mete di forza bruta che i polesani realizzano grazie alla mischia predominate ed ispirata.

ValchiampoVicenza all’attacco in apertura di ripresa, pronto a reagire e va subito in meta di giustezza e grinta con una serie di pick and go coriaceo che portano in meta il tallonatore vicentino Emanuele “Demo” Morselli. Villadose accusa il colpo e reagisce in maniera brutale supportato da un pubblico per nulla intimorito nonostante i pesanti pesticidi agricoli. Doppia meta del quindici di casa che chiude la partita con due marcatura fotocopia del primo tempo, non prima comunque di subire l’ultima meta di un ValchiampoVicenza sempre corretto e comunque “in partita” che nell’ultima azione della gara schiaccia in meta l’ovale dimostrando il solito indomabile orgoglio, questa volta targato Alessandro Coltro per il 34-12 finale.

Andrà meglio la prossima ragazzi, come sempre, Forza ValchiampoVicenza

Mario Garbuio

Più articoli Serie C1

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this