Rangers Rugby Vicenza

Serie A: Rangers chiude l’anno col botto, superato il Valsugana 32-17 [VIDEO]

Alex Zonta

Nell’ultima gara del 2021, sul terreno amico della Rugby Arena, la Rangers Rugby Vicenza conquista la sesta vittoria stagionale e trova la testa matematica della graduatoria.

Il big match della sesta giornata della Serie A non ha deluso le aspettative, regalando ai tantissimi spettatori presenti sia all’impianto di Parco Retrone che online nella diretta streaming, una partita emozionante, con sette mete segnate e numerosi avvicendamenti sul tabellone.

La gara si apre subito con la Rangers che risale il campo e sfrutta un calcio di punizione per fuorigioco degli ospiti. Mercerat rompe subito il ghiaccio ed al 3′ porta avanti i suoi 3-0. Valsugana ribatte colpo su colpo, approfittando di un drive avanzante ben impostate che porta Canova in meta vicino alla bandierina sinistra, Sorgato da posizione angolata manda a lato: al 16′ Valsugana in vantaggio 3-5. Vicenza non si scompone ed al 20′ torna davanti grazie ad un’ottima iniziativa di Peron che sfrutta la superiorità numerica al largo per infilare la difesa e servire l’accorrente Flynn che sprinta fino in meta. Mercerat converte la trasformazione per il 10-5. Vicenza sembra avere in controllo la gara, ruba una mischia nei propri 22 metri e parte in contropiede, Valsugana rientra appena in tempo ma con un bel gioco al piede libera i veloci trequarti lungo il lato destro. Vicenza ritorna in difesa in affanno, Mercerat prova a fermare l’avanzata padovana appena fuori dai 22 metri con Lisciani in copertura. Per l’arbitro Rosella l’azione dell’apertura vicentina è antisportiva, meta di punizione e cartellino giallo per “Pepu” e Valsugana, al 26′ di nuovo avanti 10-12. Nonostante l’inferiorità numerica la Rangers attacca ordinatamente e costringe i patavini all’interno della loro metà campo. Flynn manovra da apertura e porta la squadra ad avanzare. È Paluello, alla mezz’ora, ad incaricarsi del calcio di punizione guadagnato da Vicenza dopo un breakdown falloso del Valsugana. L’estremo vicentino centra i pali e riporta avanti i biancorossi 13-12. Vicenza ha ancora voglia di attaccare e mette pressione agli ospiti che commettono numerosi falli sui punti d’incontro. Da rimessa laterale sui cinque metri, il carrettino vicentino porta ancora a casa il macinato, con Cesaro che marca la seconda meta che permette l’allungo 18-12, Paluello di poco a lato nella conversione, nonostante l’inferiorità numerica. Ristabilita la parità numerica Vicenza attacca ancora. I falli ripetuti costano caro al Valsugana, Girardi rimedia un giallo e pone Vicenza in superiorità numerica. Rangers non sfruttano subito il vantaggio ed il primo tempo si conclude 18-12.

La ripresa vede ancora Vicenza spingere sull’acceleratore per provare la fuga: grazie alla superiorità numerica la manovra biancorossa prima fissa la difesa attorno al raggruppamento, poi la sventagliata di Mercerat e Flynn porta Lisciani, al 46′, a schiacciare in meta per la terza volta. Mercerat è ancora preciso ed aggiunge i punti della trasformazione per il 25-12. Al 50′ un placcaggio pericoloso senza palla del Valsugana viene sanzionato solamente con un cartellino giallo con Vicenza in avanzamento lungo l’out di sinistra. Rangers che hanno conquistato l’inerzia della gara e vedono il bonus a portata, ma dopo un paio di giri d’orologio il placcaggio di Saccardo colpisce anche la palla, fermando l’azione ospite. Per l’arbitro è in-avanti volontario, cartellino giallo e parità numerica ristabilita. Valsugana prende coraggio e prova ad attaccare a pieno organico per rientrare in partita. Sono le fasi più delicate dell’incontro, Vicenza difende con ordine ed in avanzamento, forzando i tempi ai biancoazzurri. Proprio su una trasmissione al largo da parte dei padovani, è il pilone vicentino Ceccato ad anticipare tutti, intercettando l’ovale mosso da Sorgato sui 40 metri, correndo di gran carriera fino in meta e facendo esplodere di gioia la Rugby Arena. Quarta meta Rangers, Mercerat ancora preciso dalla piazzola e vittoria ipotecata: al 67′ il punteggio infatti è 32-12. Vicenza amministra il doppio break di vantaggio, Valsugana con orgoglio prova ad attaccare alla ricerca quantomeno di un punto bonus. Al 76′ dopo un lungo multifase ospite ben difeso sulla linea di meta da parte dei biancorossi, Valsugana apre velocemente al largo trovando la terza meta in bandierina con Dalle Palle. Sempre da posizione angolatissima non entra la trasformazione per il 32-17 con cui si conclude la sfida.

Rangers che chiudono il 2021 davanti al pubblico di casa con una grande vittoria, raggiunta grazie ad una bella prestazione corale, con Flynn – oggi Man of the Match – ad ispirare i movimenti al largo ed il pacchetto di mischia che si conferma come solida certezza del XV biancorosso. Vicenza ora è matematicamente primo, in attesa del recupero di domenica prossima della gara tra Paese e Valsugana che comunque non cambierà il proprietario della prima casella della classifica, ben salda nelle mani della Rangers.

Vicenza potrà godersi le festività con il morale alto, consapevole della sua forza e pronta a continuare a correre anche nel 2022. La Serie A infatti tornerà in campo domenica 16 gennaio con la sfida fuori casa a Paese, mentre sette giorni più tardi, il 23 gennaio, l’esordio casalingo del 2022 con Casale che chiude il girone di andata.

Tanti auguri di Buon Natale e Felice Anno nuovo a tutti, Forza Rugby Vicenza!

Tabellino

Vicenza, “Rugby Arena” – Domenica 12 dicembre 2021 – 7° giornata Serie A
Rangers Rugby Vicenza vs Valsugana Rugby 32-17 (pt 18-12) mete 4-3

Marcatori: 3’ cp. Mercerat (3-0); 16’ m. Canova (3-5), 20’ m. Flynn tr. Mercerat (10-5); 26’ m. punizione Valsugana (10-12); 30′ cp. Paluello (13-12); 33’ m Cesaro (18-12); 6’ st m. Lisciani tr. Mercerat (25-12); 27’ st m. Ceccato tr. Mercerat (32-12); 36’ st m Dalle Palle A. (32-17).

Rangers Rugby Vicenza: Paluello (21’st Marin), Biasolo, Flynn (19’st Menegaldo), Meneguzzo, Lisciani, Mercerat, Francescato (24’st Della Ratta), Piantella, Saccardo, Peron, Nicoli (37’st Speggiorin), Trevisan (27’st Stanica), Franceschini (35’ Messina), Cesaro (7’st Gutierrez), Lazzarotto (8’ st Ceccato).
All. Luca Faggin, Alberto Saccardo

Valsugana Rugby: Dalle Palle A., Parisotto L., Beraldin (28’st Connolly), Gritti, Facchetti, Sorgato, D’Incà (28’st Dalle Palle E.), Girardi, Sturaro (28’st Zulian), Pavarin, Barbieri, Ferraresi, Canova (10’st Michielotto), Giulian (10’st Pivetta), Fioravanzo (15’st Forzin). A disposizione: Parisotto S.
All. Jason Wright

Arbitro: Franco Rosella (RM)
AA1: Ferdinando Cusano AA2: Michela Giordani

Cartellini: 24’ giallo Mercerat (Rangers Rugby Vicenza); 39’ giallo Girardi (Valsugana Rugby); 10’ giallo Parisotto L. (Valsugana Rugby); 12’ giallo Saccardo (Rangers Rugby Vicenza)
Calciatori: Mercerat (Rangers Rugby Vicenza) 4/5;  Paluello (Rangers Rugby Vicenza) 1/2; Sorgato (Valsugana Rugby) 0/2.
Man Of The Match: Robbie Flynn (Rangers Rugby Vicenza)
Note: giornata soleggiata, temperature sopra la media, terreno in ottime condizioni, 400 spettatori.
Punti conquistati classifica: Rangers Rugby Vicenza 5, Valsugana Rugby 0.

Video Highlights

Risultati 7° Giornata

28 - 26
Serie A

Rugby Badia vs Petrarca Padova

15 - 16
Serie A

Rugby Casale vs Rugby Paese

32 - 17
Serie A

Rangers Rugby Vicenza vs Valsugana Rugby Padova

46 - 19
Serie A

Ruggers Tarvisium vs Valpolicella Rugby

87 - 0
Serie A

Verona Rugby vs Rugby Udine Union FVG

Classifica

PosTeamGVSPPFPSDPPBPti
17610246116130731
2651016867101525
365011538766224
47430211101110521
5743018915633420
674301491454319
7734016113328416
87160107149-4248
9715173172-99-33
10707022353-33100

Prossimo Turno

Posticipato
Serie A

Petrarca Padova vs Ruggers Tarvisium

Posticipato
Serie A

Rugby Casale vs Rugby Badia

Posticipato
Serie A

Rugby Paese vs Rangers Rugby Vicenza

Posticipato
Serie A

Valsugana Rugby Padova vs Verona Rugby

Posticipato
Serie A

Valpolicella Rugby vs Rugby Udine Union FVG