Rangers Rugby Vicenza – Amatori Rugby Vicenza | Dal 1974 il Rugby a Vicenza

Under 16 Elite: Benetton amara per il Vicenza……dal nostro inviato

Girone 1 Elite
Benetton Rugby Treviso – Rangers Rugby Vicenza  21 – 5  (p.t. 14 – 5)

Domenica siamo tornati a giocare alla Ghirada, terreno sempre difficile per il Vicenza, che qui contro la Benetton, non è mai riuscito a passare l’anno passato contro lo squadrone che si poi si è guadagnato il titolo italiano, e nemmeno oggi contro una squadra sicuramente di livello inferiore, ma comunque sempre ostica e difficile da affrontare. Leggera foschia e terreno di gioco pesante provato dalla pioggia e dalla neve degli ultimi giorni, squadre che si affrontano con una Benetton ben messa in campo e un Vicenza non determinato e reattivo come nelle migliori partite di quest’anno. Il terreno non permette errori e confidenze con l’avversario che ne approfitta al 8’ con un calcio lungo a seguire che sorprende la nostra difesa. Palla che sembra uscire sul fondo ma che un giocatore bianco verde, più veloce dei nostri, va a toccare segnando la prima meta dell’incontro. Il Vicenza prova a reagire ma denota grosse difficoltà nella costruzione del gioco, sopratutto per imprecisioni nei passaggi che, palla viscida e terreno scivoloso, non aiutano. Proprio su uno di questi erroridella nostra difesa, che non riesce ad alleggerire, ne approfitta la Benetton al 15’. Anche questa volta con un calcio in avanti e con un loro uomo che tocca la palla in meta prima dei nostri, anche questa meta viene trasformata portando il punteggio sul 14 a 0. La partita si fa decisamente difficile per i nostri che provano a riprendere in mano l’incontro questa volta finalmente con maggiore convinzione, la pressione si fa sentire il pallone staziona nella zona di difesa della Benetton e la mischia del Vicenza fa pesare la sua forza, al 28’ la palla esce finalmente con un buon passaggio e arriva a Boscolo che malgrado il terreno difficile riesce a passare in slalom tra tre difensori e segnare la prima meta del Vicenza. Non riesce la successiva trasformazione del nostro calciatore che scivola nel momento di colpire. Primo tempo che si chiude sul 14 a 5 per i trevigiani. Inizio del secondo tempo con la Benetton che parte all’attacco, i loro avanti premono sulla nostra difesa, al 3’ la palla uscita della loro mischia trova una bella azione dei loro trequarti che incrociano riuscendo a trovare un varco nella nostra difesa e vanno in meta, anche questa volta viene trasformata dal loro calciatore. Il Vicenza sostenuto dalla forza dell’orgoglio più che dalla lucidità, continua a spingere per tutto il secondo tempo tentando di passare di forza appoggiandosi alla mischia, ma la Benetton non cede e controlla la partita. Verso il 15’ la stanchezza inizia a farsi sentire, qualche giocatore rimane a terra per i crampi e un giocatore della Benetton reagisce male ad un’azione di gioco facendosi espellere dall’arbitro. Ultima parte della partita con il Vicenza che continua a cercare la seconda meta senza riuscirci, proprio allo scadere un’azione della mischia ci porta a pochi passi dalla loro linea ma un tentativo di apertura malriuscito regala la palla al loro contropiede, provvidenziale il placcaggio di Cielo e Sasso che riescono a fermare la fuga della Benetton lasciando invariato il risultato finale sul 21 a 5. Anche la partita di oggi ha evidenziato il momento non facile del Vicenza che coincide con le partite più impegnative del girone; domenica 23 dicembre a Vicenza arriva il Petrarca, i tempi sono stretti speriamo di recuperare un minimo di condizione per affrontare al meglio il prossimo incontro.

Rangers Rugby Vicenza: Cielo, Maran, Pomi, Boscolo, Benvenuti, Contin, Baruffato, Baggio, Di Gioia, Cicciù, Bruttomesso, Sasso, Zatton, Belluomini, Toffanin.
A disposizione: Lora, Negurita, Antonello, Regazzoni, Zonta.
Allenatori: Zambonin e Barban.

Arbitro: Sig Zampieri

Marcatori:
Primo tempo: 8’ m. Benetton tr. (7 – 0) ; 15’ m. Benetton tr. (14 – 0); 28’ m. Boscolo n.t. (14-5) Secondo tempo: 3’ m. Benetton tr. (21 – 5)

 

 

 

 

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *