Rangers Rugby Vicenza

Under14: ottima prestazione dei biancorossi con il Selvazzano

L’Under14 della Rangers Rugby Vicenza torna alla vittoria con una grande prestazione corale. La cronaca di Cleto Meneghello.

Prima partita di ritorno del torneo under14 e prima verifica vera per i nostri giocatori. Incontriamo il Selvazzano, da sempre squadra dal bel gioco e particolarmente aggressiva . All’andata infatti i padovani avevano dimostrato il proprio valore giocando una bella partita, veloce, con bel sostegno da parte di tutti e divertente movimento di palla. Nonostante un breve momento di reazione avevamo sofferto la loro superiorità in tutte le dinamiche di gioco e ci avevano superato in modo netto.

Sabato i nostri ragazzi volevano riscattare un inizio di campionato incerto e sono entrati in campi con una determinazione e una grinta esemplari. Nonostante il Selvazzano sia sia dimostrato da subito una bella squadra molto organizzata e capace di veloci incursioni, un’ottima difesa con placcaggi determinanti e particolarmente efficaci hanno permesso ai vicentini di giocare di rimessa e colpire gli avversari nel modo più doloroso: le prime mete sono state frutto di un contrattacco fulmineo e ben supportato che hanno minato le certezze degli avversari. Il Vicenza ha risposto ai tentativi del Selvazzano colpo su colpo e in tutte le zone del campo. In particolare con i tre quarti molto bravi ad approfittare del lavoro fatto da una mischia operaia ma ben specializzata! Le mete si sono susseguite con intensità e la nostra difesa ha continuato a lavorare per creare in ogni occasione l’opportunità di segnare punti. Ottimo e costante il sostegno da parte di tutti e, per la soddisfazione degli allenatori, finalmente una ritrovata superiorità nello scontro diretto con l’avversario. I primi obbiettivi degli allenatori paiono recepiti: uno contro uno cioè lotta ed evasione dal frontale, per usare terminologie tecniche, sembrano acquisite da quasi tutti. I principi di un rugby evoluto cominciano a farsi vedere tramite una bella continuità e un sostegno efficace in attacco, una riconquista di qualità in difesa.

Obiettivo primo segnare le mete e sabato i bravi Under14 lo hanno centrato. 92 a 12 il risultato a favore dei biancorossi. Ora bisogna lavorare in modo da mantenere costante il livello e dimostrare nelle prossime sfide che ogni avversario potrà essere alla nostra portata.

Grande sostegno da parte di tutti anche al nostro eccezionale Andrea che, nonostante un gravissimo lutto ha onorato l’affetto sincero e sentitissimo dei compagni!

Il Vicenza Under14 si è dimostrata una grande squadra composta da veri rugbisti!

Cleto Meneghello

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: