Rangers Rugby Vicenza

Tappa Coppa Italia

Domenica per le nostre biancorosse è stata una giornata di grandi soddisfazioni che le ha viste portare a casa la tappa sconfiggendo meritatamente le componenti del loro girone. Girone complicato che vedeva riunite le squadre più forti del concentramento (Verona, Vicenza, Red Panthers) piú il Trento.

La giornata inizia con le prime in classifica,le ragazze del Verona. Fin dalle prime battute le nostre riescono a imporre il proprio gioco e difendendo su ogni punto d’incontro riescono a mettere in difficoltà le avversarie. Unica pecca si dimostrano ancora una volta le pulizie delle ruck: lente, poco aggressive e dove spesso le nostre si ritrovano a impiegare più giocatrici del dovuto. In compenso si nota un buon miglioramento nel movimento della palla, merito anche degli allenamenti specifici dei tre quarti.

La partita si conclude sul 5 a 2 per le vicentine che esultano incredule e felici: era da più di un anno che non battevano il Verona.

La seconda partita contro il Trento inizia nel peggiore dei modi: sul primo calcio d’inizio delle avversarie, vari errori difensivi portano le trentine a segnare la prima marcatura dell’incontro. Fortunatamente le vicentine ben presto riprendono il controllo della partita, seppur non giocando nel migliore dei modi riescono a portarsi a casa la partita che finisce con 1 a 12.

La terza partita vede le nostre sfidare le padrone di casa, le Red Panthers. Le biancorosse riescono, spostando il gioco più volte, a creare gli spazi per andare in meta. In difesa le nostre di dimostrano molto aggressive, costringendo varie volte le trevigiane a errori che le nostre sfruttano al meglio. Il match finisce 6 a 3 per le vicentine.

Finalmente il lavoro svolto durante la settimana sta dando i suoi frutti. C’è ancora molta strada da fare e tante cose da migliorare ma il duo tecnico Giaretta-Barban si dice molto soddisfatto del risultato della giornata. “Le ragazze se lo meritano per il duro lavoro che stanno facendo” aggiungono i due.

Da segnalare il ritorno di Vanessa Primon che dopo quasi un anno torna a vestire la maglia biancorossa.

Il woman of the match viene assegnato al Pilone Lisa Lazzaris per l’ottima prestazione della giornata.

Altra nota positiva: quella di domenica scorsa è stata l’ultima partita senza il centro Veronica Primon la cui squalifica di tre mesi terminerà a giorni; la giocatrice potrà tornare al fianco delle proprie compagne per disputare il concentramento casalingo del 15 marzo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: