Rangers Rugby Vicenza

Serie A: grande ripresa della Rangers che rimonta e conquista la vittoria

Serena Negro

Sembrava delinearsi un’altra sconfitta per il FirstXV biancorosso, ma una seconda frazione di gara di gran carattere ha portato i biancorossi alla vittoria.

Cronaca

Giornata fredda, con nuvole basse che minacciano neve, i biancorossi di Cipriani e Serventi devono trovare la vittoria per continuare a lottare per un posto nel girone promozione, dopo la vittoria a tavolino contro Udine decretata dal Giudice Sportivo.

Esordio stagionale della seconda maglia bianca Erreà per la Rangers Rugby Vicenza e prime fasi di gioco nella metà campo dei padroni di casa che commettono fallo. L’estremo della Tarvisium centra i pali da calcio di punizione per il 0-3. Sul restart la situazione si capovolge, con gli ospiti fallosi e Cipriani che impatta da penalty, 3-3 al 6′ minuto. Il primo quarto di gara prosegue con il Rugby Vicenza che fa la partita: dopo giallo per placcaggio alto a Fagotto, i vicentini trovano superiorità numerica, possesso e territorio, ma ai biancorossi manca sempre qualcosa per convertire in punti la mole di gioco. Con la parità numerica Tarvisium ritrova l’assetto, Vicenza è costretta a sostituire Dal Martello in prima linea per una botta al collo, e la partita si fa più equilibrata, costellata comunque da tanti errori di handling da ambo le parti. Nel giro di otto minuti però, la squadra di Green ottiene un parziale di 13-0 che potrebbe essere micidiale per i padroni di casa. Dapprima con due calci piazzati e poi con una meta sviluppata sulla fascia trasformata dalla bandierina, i trevigiani si portano sul punteggio di 16-3 ed ottengono anche la superiorità numerica per il giallo a Peron, anche lui beccato a placcare alto. I biancorossi col passare dei minuti hanno mollato la presa, lasciando spazio e iniziativa agli ospiti fino al termine della prima frazione di gioco.

La ripresa vede Vicenza entrare in campo con decisamente un’altra energia. Gli avanzamenti sono più incisivi, i punti d’incontro più veloci e Tarvisium è alle corde. All’8° minuto, su azione insistita all’interno dei 22 ospiti, Boscolo gioca veloce il calcio di punizione e serve Torregiani che rompe il placcaggio e marca in mezzo ai pali, Cipriani converte per il 10-16. La Rangers ci crede, riconquista palla e superiorità numerica per il giallo a Sala e ritorna subito in zona rossa: questa volta è la rolling-maul del pacchetto vicentino ad essere vincente, Cenghialta schiaccia nei pressi della bandierina dopo un bell’avanzamento. Cirpiani purtroppo arriva corto con la trasformazione, i Rangers rientrano in partita, ma rimangono pur sempre in svantaggio 15-16. L’inerzia della partita è ancora di Vicenza, gli attacchi sono incisivi, ma ancora imprecisi, Messina trova la meta in bandierina ma commette in avanti sul placcaggio mentre sta planando in meta. La pressione biancorossa però non si ferma e al 69° Cipriani ha sui piedi il calcio di punizione del sorpasso. Giovanni, dalla distanza, trova la parabola giusta e Vicenza per la prima volta del match si porta in vantaggio 18-16. Tarvisium però non ci sta, si riversa nella metà campo vicentina alla ricerca di segnare qualche punto, basta un calcio, un drop per tornare davanti. Comincia a nevicare, la mischia vicentina ha subito per tutta la partita, ma non ha concesso falli, Tarvisium parte proprio dalla sfida dei pacchetti per trovare il giusto varco, ma la difesa biancorossa non concede nulla. Dagli spalti gli appassionati ovali incitano a gran voce il Vicenza, che deve tener duro e placcare tutto. Gli ultimi 10 minuti sono giocati tra la linea di meta ed i 10 metri dei padroni di casa, i trevigiani le provano tutte: attaccano stretto, allargano, si posizionano per il drop, ma la salita difensiva di Santinello, Piantella & Co. è perfetta e la palla si muove lateralmente alla ricerca di nuovi intervalli, ma il multifase degli ospiti non avanza e sull’ennesimo placcaggio ben effettuato è un pallone perso in avanti a decretare la fine del match e la vittoria della Rangers Rugby Vicenza.

Vittoria sudata e sofferta, prima persa e poi ritrovata, ma comunque una vittoria, che lascia aperta la possibilità di centrare la Top3 di classifica per il girone promozione della Fase2. Una vittoria che manda comunque tanti segnali a Torregiani, oggi migliore in campo, e compagni ovvero: solo dando il massimo per il piacere di divertirsi nel giocare a rugby assieme a tutta la squadra si potrà alzare il livello ed ottenere risultati.

Nelle altre partite del girone, il Valsugana vince il derby con il Petrarca e rimane saldamente in testa a punteggio pieno, mentre il Valpolicella vince con bonus sull’Udine e riconquista la seconda posizione. Nel prossimo turno, il penultimo della Fase1 ma l’ultimo del 2017, vedrà i biancorossi ospiti del Petrarca in una sfida decisiva per l’accesso al girone promozione del 2018.

Davide Pelizzari

Tabellino

Vicenza, “Stadio Comunale del Rugby” – Domenica 10 dicembre 2017
Rangers Rugby Vicenza – Ruggers Tarvisium 18-16 (pt 3-16) mete 2-1
Marcatori: 4’ cp Viotto (0-3) 6’ cp Cipriani (3-3) 25’ cp Viotto (3-6) 29’ cp Viotto (3-9) 32’ meta Pastrello tr. Viotto (3-16) 48’ meta Torregiani tr. Cipriani (10-16) 52’ meta Cenghialta (15-16) 69’ cp Cipriani (18-16)
Rangers Rugby Vicenza: Del Bubba (44’ Boscolo), Camponogara, Cipriani Giovanni, Gastaldo, Meneguzzo, Montenegro, Meneghello, Torregiani, Santinello, Piantella, Nicoli, Folco (73’ Berton), Messina, Cenghialta, Dal Martello (24’ Peron). A disposizione: Furegon, Cossalter, Speggiorin, Franchini, Zatton. All. Cipriani Stefano.
Ruggers Tarvisium: Viotto, Pedrini, Francescato, Pirovano, Pastrello, Bordini, Pesce, Lionieri (47’ Marcuz), Mattiazzi (55’ Crespan), Gui, Zuliani, Sala, Fagotto (63’ Balistreri), Zottin, Magnoler (63’ Buso). A disposizione: Ros, Petricciuolo, Cesana, Spessotto. All. Green Craig.
Arbitro: Franco Gdl: Baccaro, Vianello.
Cartellini: 9’ giallo Fagotto (Ruggers Tarvisium); 34’ giallo Peron (Rangers Rugby Vicenza); 50’ giallo Sala (Ruggers Tarvisium).
Calciatori: Cipriani (Rangers Rugby Vicenza) 3/4; Viotto (Ruggers Tarvisium) 4/4
Man of the Match: Torregiani (Rangers Rugby Vicenza)
Note: giornata fredda con precipitazioni nevose negli ultimi 20’ terreno in ottime condizioni, spettatori 100 circa
Punti conquistati in classifica: Rangers Rugby Vicenza 4; Ruggers Tarvisium 1

Risultati e Classifica

8° Giornata Serie A girone 3

10 - 5
Serie A - Fase 1

Valsugana Rugby Padova vs Petrarca Padova

18 - 16
Serie A - Fase 1

Rangers Rugby Vicenza vs Ruggers Tarvisium

34 - 19
Serie A - Fase 1

Valpolicella Rugby vs Rugby Udine Union FVG

Classifica Serie A girone 3

PosSquadraGVSPPFPSDPPti
11090138010427646
210550182192-1027
310541204251-4726
410550184203-1925
510361190241-5118
610181154303-1494

Prossimo turno Serie A girone 3

27 - 23
Serie A - Fase 1

Petrarca Padova vs Rangers Rugby Vicenza

20 - 33
Serie A - Fase 1

Rugby Udine Union FVG vs Ruggers Tarvisium

24 - 24
Serie A - Fase 1

Valpolicella Rugby vs Valsugana Rugby Padova

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: