Rangers Rugby Vicenza

Serie A: la Rangers Rugby Vicenza conquista il 3° Trofeo Gianni Canova

Alessandro Belluomini

Nel triangolare prestagionale tra Verona Rugby Cadetta, Valchiampo Rugby e Rangers Rugby Vicenza, sono i ragazzi di Rampazzo e Sandonnini a conquistare il trofeo in memoria dell’indimenticato giocatore, allenatore e dirigente biancorosso Gianni Canova.

Gran caldo, terreno in perfette condizioni ed ottima presenza di pubblico sugli spalti del Gobbato, fanno da cornice alle partite del Trofeo Canova. I tecnici, d’accordo con l’arbitro Sig. Leonardo Faggionato, Gruppo Serie A CNAr, hanno scelto la formula dei due tempi da 20′ minuti per partita.

Aprono le danze Verona Rugby Cadetta e Rangers Rugby Vicenza. I Veronesi, freschi della promozione in Serie B, si notano per fisicità e freschezza, con tanti giovani in campo. I vicentini sono ai primi minuti di gioco collettivo completo della stagione, dopo aver privilegiato il lavoro fisico agli ordini dei preparatori Pegoraro e Forza. Vicenza mostra subito la maggior esperienza del pacchetto di mischia ed una buona fluidità nella mediana. La partita termina sul punteggio di 24-5 (mete 4-1) a favore della Rangers.

Nella seconda partita Verona affronta il Valchiampo, ovvero la formazione cadetta della Rangers Rugby Vicenza. La differenza di cilindrata si vede soprattutto nella seconda parte di gara, dopo che le due formazioni avevano chiuso in sostanziale equilibrio la prima frazione, con ottima attitudine al placcaggio ed allo scontro da parte dei vicentini. Alla fine Verona supera Valchiampo 38-7 (mete 6-1)

Nella partita finale, lo staff tecnico della Rangers equilibra le formazioni per rendere più spettacolare la sfida tra Vicenza e Valchiampo. Ne esce una partita vivace con tanti capovolgimenti di fronte ed occasioni. La spunta la Rangers, più cinica nel capitalizzare il gioco creato, che supera il Valchiampo 21-5 (mete 3-1).

Al termine delle partite le premiazioni alla presenza della Famiglia Canova, con la Signora Elsa, moglie di Gianni, ed il figlio Enrico ad omaggiare il Capitano della Rangers Rugby Vicenza Ludovico Torregiani ed il miglior giocatore del torneo Andrea Zimello, autore di quattro mete.

Primo appuntamento col campo più che positivo per le formazioni del Rugby Vicenza: buone individualità, volontà di fare gioco e lottare sul punto d’incontro, bel pubblico, con tantissimi bimbi e famiglie ad assistere alle partite e Club House sempre operativa al 100%.

Una bellissima giornata di sport e divertimento per ricordare Gianni Canova, #forzarugbyvicenza

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: