Connettiti con noi

First XV

Serie A: i Rangers centrano il poker superando un coriaceo Patavium

Fabio Avanzati

Quarta vittoria stagionale per la Rangers che a Rubano supera il Patavium 19-36 con bonus mete.

Partenza a razzo per i biancorossi, alla prima azione d’attacco la combinazione Marin-O’Leary Blade manda fuorigiri la difesa patavina, il centro irlandese si invola in mezzo ai pali per il vantaggio vicentino, Mercerat agevolmente converte la trasformazione 0-7. All’8′ Patavium manovra sui 40 metri in attacco, il pallone in uscita dal raggruppamento è ben letto dalla difesa Rangers, O’Leary Blade intercetta e corre agevolmente fino in fondo per l’allungo vicentino. Grazie al secondo centro al piede di Mercerat, il punteggio si porta sullo 0-14. Sembra tutto facile per la Rangers, che comincia a difendere distratta ed abbassa la concentrazione. Patavium rimane attaccato al match con i calci di punizione conquistati per fuorigioco difensivi della Rangers, che dal canto suo ha due belle occasioni per un nuovo allungo che però non si concretizzano ancora per errori di concentrazione. I padroni di casa ricuciono quindi fino al 9-14. La partita è molto nervosa e stenta a decollare, tanti falli da entrambe le parti che rallentano e spezzettano il gioco. Al 34′ Patavium va in inferiorità numerica per un fallo professionale sul punto d’incontro sanzionato con un giallo. Vicenza fiuta l’occasione e grazie ad un calcio passaggio all’ala di Marin, Foroncelli vola in meta in bandierina, Mercerat esce a lato di un nulla: 9-19. Nel restart ancora un fuorigioco difensivo Rangers, O’Leary Blade si becca un giallo, si gioca 14 vs 14. Il seguente calcio di punizione non centra i pali e Patavium rimane a dieci lunghezze con cui si conclude il primo tempo.

Nella ripresa i padroni di casa mettono pressione ai vicentini e si installano nei 22 metri in attacco. Vicenza non difende in maniera perfetta ed il carrettino padovano trova la via per la meta trasformata che riapre la gara 16-19. Tanti cambi da parte degli staff tecnici, Vicenza attacca rabbiosamente alla ricerca del nuovo allungo. Franceschini arriva fino in meta, ma il direttore di gara non vede il tocco a terra. Tanti falli da parte Patavium, Vicenza non riesce a varcare la linea e si accontenta del calcio di punizione con Mercerat che porta la gara sul 16-22. Patavium prova a reagire e si lancia in attacco, Vicenza commette fallo e padroni di casa che con un calcio di punizione si avvicinano 19-22, con cui si entra negli ultimi 10 minuti. Sugli sviluppi di un attacco a metà campo dei padovani, bella lettura di Poletto che intercetta il pallone, sprinta cinquanta metri e poi serve l’accorrente O’Leary Blade per la meta che spezza le gambe al Patavium, Mercerat preciso nella trasformazione, 19-29. Nel finale la Rangers attacca ancora, i padovani non ne hanno più, O’Leary Blade, (Man of the Match) raddrizza la corsa e apre il varco per Foroncelli che con una finta si sbarazza dell’ultimo difensore e segna la quinta meta, trasformata da Pepu Mercerat con cui si conclude la gara.

Una vittoria non scontata da parte Rangers, contro un Patavium arcigno e pressante, che tra le mura amiche sarà un cliente scomodo per tutti. Vicenza non è riuscita ad adattarsi al metro arbitrale sul fuorigioco, inoltre la frenesia in alcune azioni d’attacco non hanno consentito ai biancorossi di mettere a distanza di sicurezza i rossoverdi che sono stati in partita fino a 10′ dal termine. Grazie al successo odierno ed il contemporaneo passo falso del Petrarca a Badia, la Rangers conquista la vetta solitaria della graduatoria, inseguita dal Valsugana a tre lunghezze ed i petrarchini a cinque.

Per i biancorossi ora due settimane di pausa, la prima per il turno di riposo e la seconda per la finestra di gare internazionali della Nazionale Italiana. Prossimo impegno per la Rangers dunque, domenica 13 novembre a Treviso con la Tarvisium.

Forza Rugby Vicenza

Tabellino

Rubano, Campo Comunale via Borromeo – domenica 23 ottobre
Patavium Rugby Union v Rangers Rugby Vicenza ASD 19-36 (9-19) mete 2-5

Marcatori:  1 tempo: 1′ meta O’Leary-Blade tr. Mercerat (0-7), 8′ meta O’Leary-Blade tr. Mercerat (0-14), 10′  15′  26 ‘ c.p. Fincato E. (Patavium) (3:6:9-14), 36′ meta Foroncelli (9-19). 2 tempo: 52′ meta Michelotto tr. Fincato E. (16-19), 61′  c.p. Mercerat (16-22), 68′ c.p. Fincato E. (19-22), 72′ meta O’Leary-Blade tr. Mercerat (19-29), 80’ meta Foroncelli tr. Mercerat (19-36).

Patavium Rugby Union: Fanton (50′ Fincato R.), Dapit, Marini, Greggio (70′ Broggin), Matteralia, Fincato E., Prati (75′ Nicoletti), Tognon, Artuso (35′ Salasnich), Simonato, Marcolongo (50′ Varotto), Sattin, Gemelli (50′ Ceolin), Michelotto (61′) Arena, Giuriatti (75′ Franceschetto).
All. Luca Faggin, Paolo Palandrani

Rangers Rugby Vicenza: Mercerat, Foroncelli, O’Leary-Blade, Lisciani, Poletto, Marin, Gelos (54′ Pozzobon), Gomez, Piantella, Tonello (50′ Peron), Stanica (41’ Nicoli), Gallinaro, Messina (54′ Franceschini), Gutierrez (63′ Franchetti), Lazzarotto (61’ Ceccato). A disp.: Bortolan, Pontanari.
All. Andrea Cavinato, Francesco Minto.

Arb. L. Sacchetto (RO)
AA1: M. Panin (RO) AA2: R. Lazzarin (RO).
Cartellini: 34′ giallo Michelotto (Patavium), 37′ giallo O’Leary-Blade (Vicenza)
Calciatori: Patavium 5/6, Mercerat (Vicenza) 6/7
Note: Tempo soleggiato a tratti coperto, terreno in ottime condizioni, spettatori 300 ca.
Punti conquistati in classifica: Patavium Rugby Union 0 Rangers Rugby Vicenza ASD 5
Man of the match:  O’Leary-Blade (Vicenza)

Risultati
4° giornata 23/10/2022 ore 14:30
Patavium Rugby Union v Rangers Rugby Vicenza 19-36 (0-5)
Rugby Badia v Petrarca Padova 27-10 (5-0)
Verona Rugby v Rugby Casale 27-14 (4-0)
Valpolicella Rugby v Rugby Paese 13-23 (0-4)
Valsugana Rugby Padova v Romagna RFC 45-28 (5-1)
riposa Ruggers Tarvisium

Classifica
Rangers Rugby Vicenza 19
Valsugana Rugby 16
Petrarca Padova 14
Verona Rugby 10
Ruggers Tarvisium 10
Casale Rugby 9
Rugby Paese 5
Valpolicella Rugby 5
Rugby Badia 5
Patavium Rugby Union 5
Romagna 1

Prossimo turno
5° giornata 30/10/2022 ore 14:30

Petrarca Padova v Valsugana Rugby Padova
Rugby Casale v Patavium Rugby Union
Rugby Paese v Ruggers Tarvisium
Romagna RFC v Valpolicella Rugby
Rugby Badia v Verona Rugby
riposa Rangers Rugby Vicenza

Più articoli First XV

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this