Rangers Rugby Vicenza

Finali nazionali di Coppa Italia femminile

Lo scorso weekend 23–24 Maggio nella città di Parma si sono svolte le finali nazionali di Coppa Italia femminile presso la cittadella del Rugby.
Le modalità di quest’anno prevedevano la suddivisione delle 24 finaliste in 4 girone da 6 squadre ciascuno, di queste le prime due classificate si sarebbero giocate i quarti di finale mentre le rimanenti i posti dal nono in giù.

Le vicentine giunte nella città emiliana scendono in campo contro il Cus Ferrara per il primo incontro del girone; partita che non vede brillare particolarmente la nostra formazione che si porta comunque a casa la prima vittoria con un 14 a 12. Recuperata la concentrazione le biancorosse mettono in campo un gioco molto più ordinato dominando nettamente contro la formazione toscana delle Allupins vincendo 28 a 0. Il match successivo vede le vicentine scontrarsi con un avversario tosto, le ragazze del Cogoleto che mettono sotto pressione le nostre, che riescono comunque a imporsi portando a casa un altra vittoria per 19 a 0. La penultima partita della giornata contro il Tarvisio vede le nostre impegnate maggiormente sul piano fisico e riescono così a vincere anche questo match per 21 a 7. Durante l’incontro il nostro capitano a seguito di un duro colpo esce dal campo e lascia il posto all’ala Cera.

La quinta e ultima partita contro il Montevirginio vede un Vicenza imporsi col fisico sulle avversarie ottenendo l’ultima vittoria della giornata che permette alle nostre di accedere ai quarti come prime del proprio girone di qualificazione.

La domenica le vicentine disputano il primo incontro con le lombarde del Calvisano portandosi a casa anche questo incontro vincendo per 21 a 7. Le nostre accedono così alle semifinali contro il Clanisi Cortona. Semifinale molto combattuta, inizialmente le toscane si portano in vantaggio segnando la prima meta, le nostre subito dopo riescono a riprendere in mano l’incontro segnando due mete. Il match termina con un 12 a 7 per le vicentine che euforiche e incredule accedono alla fase successiva contro le piemontesi del Rivoli.

Come da programma l’incontro si svolge nello stadio Lanfranchi delle Zebre, diretto dall’arbitro Barbara Guastini di Prato.

11265590_815715461840110_916963922211724722_n

Le nostre scendono in campo stanche ma agguerrite. Le avversarie sin da subito si dimostrano toste ma le vicentine lottano su ogni punto d’incontro, pagano solo un momento di disattenzione in cui viene lasciata scoperta la chiusa e le piemontesi ne approfittano riuscendo a portarsi in vantaggio prima della fine del primo tempo. Le nostre rientrano in campo con la voglia e il cuore riuscendo a pochi secondi dalla fine a pareggiare con un ottima meta costruita dalla linea dei tre quarti. La partita si conclude così sul 7 a 7. Dopo varie consultazioni si stabilisce di proseguire con dei calci piazzati le vicentine forse pagano una scelta sbagliata e nessuna delle tre calciatrice riesce a mettere a segno il calcio piazzato mentre le piemontesi ne mettono uno. L’incontro si conclude con un 1 a 0 per il Rivoli e le Vicentine ottengono così un ottimo secondo posto.

Il duo di allenatori Barban-Giaretta si dicono felici per l’ottimo risultato e si complimentano con le ragazze per l’ottimo gioco dimostrato sul campo frutto di un intero anno di lavoro e con lo staff dirigenziale che ha permesso tutto ciò.

Il dirigente Renato Zanella commosso per il secondo posto ottenuto si dice felice per le ragazze che hanno saputo dimostrare il loro valore, nonostante l’anno difficile dovuto ai molti cambiamenti avvenuti a inizio stagione e aggiunge che questa è solo la conferma della qualità delle nostre giocatrici che si dimostrano nuovamente tra le più forti d’italia. Le ragazze negli ultimi tre anni si sono classificate seconde, quarte e nuovamnete seconde.

Il capitano Dalla Valle orgogliosa delle prioprie ragazze sia quelle in campo, quelle a disposizione e quelle che per motivi di lavoro non hanno potuto partecipare, non può nascondere però qualche amarezza per non aver saputo rischiare qualcosa in più nella finale e soprattutto l’essere arrivati a stabilire il campione d’Italia ai calci considerando che in campionato non si calcia.

Inutile dire che un simile risultato ci rende orgogliosi tutti come vicentini.

Congratulazione all’ottimo risultato a tutte le ragazze lo staff tecnico, quello dirigenziale e la stessa società alle loro spalle.

Le giocatrici: Giamello Giulia, Lazzaro Claudia, Lazzaris Lisa, Primon Veronica, Milano Sara, Dalla Valle Silvia(c), Primon Vanessa; a disposizione Maltauro Valentina, Tivelli Lucia, Cera Rachele, Catagini Anna, Molon Francesca.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *