Rangers Rugby Vicenza

Amici del Rugby Vicenza: Bisson Auto Spa

L’emergenza sanitaria ci ha costretto a fermarci, con il blocco dei campionati e la fine anticipata della stagione. La Rangers Rugby Vicenza ha deciso di cominciare un viaggio alla scoperta dei partner della nostra società. Amici, prima che sponsor, che condividono gli stessi valori ed ideali, grazie al quale riusciamo a garantire la nostra offerta sociale e sportiva dai 4 anni in su.

Oggi parliamo di Bisson Auto Spa

Luigi Bisson, 47 anni é il titolare e da sempre lavora nell’azienda di famiglia, nata storicamente con il nonno che rivendeva i trattori Ford nel Vicentino. Dagli anni ’90 il gruppo ha abbandonato i mezzi agricoli abbracciando pienamente il mondo delle auto non solo con lo storico marchio americano, ma anche con Mazda e Volvo, marchi arrivati successivamente. Abbiamo incontrato Luigi Bisson nella sede centrale, il Ford Store Vancimuglio.

– Parliamo dei rapporti e dei motivi che vi hanno spinto a collaborare con la Rangers Rugby Vicenza?

“Da tempo avevamo individuato una possibile collaborazione con il rugby: l’anno scorso abbiamo capito come mettere in pratica l’iniziativa con il settore marketing della società sportiva. Tra le iniziative la fornitura di un nuovo furgone da otto posti a passo lungo per il trasporto degli atleti nelle trasferte”.

– Quali le motivazioni?

“Siamo sempre vicini al territorio e, quindi, siamo sensibili alle esigenze delle società sportive. Inoltre nel rugby abbiamo individuato gli stessi valori in cui crede la nostra azienda: ovvero l’impegno, l’umiltà e l’amore per le cose che si fanno! Tre stati d’animo che sono vissuti pienamente anche in questa meravigliosa realtà rugbystica”.

– Dal punto di vista della vostra azienda diciamo che il vantaggio arriva anche dai numeri: 600 tesserati, significa altrettante famiglie che utilizzano l’auto. Voi evidentemente sponsorizzate anche altre realtà oltre il rugby?

“Come dicevo siamo vicini allo sport e da parecchi anni siamo sostenitori e sponsor anche di Atletica Vicentina. Abbiamo sostenuto anche altre attività nel  calcio e nella pallavolo: tutte le realtà di sani principi sono motivo di supporto da parte nostra”.

– Cercate anche lo sport che propone una valenza sociale ed educativa?

“Assolutamente sì: ci interessa l’impegno educativo e sociale, a partire dal mondo dei bambini. A Vicenza abbiamo sostenuto i più piccoli offrendo la fornitura di un pulmino per trasferire sui campi questi ragazzini in totale sicurezza nelle trasferte”.

– Che consiglio diamo alla Rangers Rugby Vicenza?

“Devo dire che sono davvero bravi: il consiglio è quello di proseguire nelle attività didattiche con i bambini per diffondere valori importanti sin da piccoli. Poi direi sfruttare le sinergie tra il rugby e il mondo degli sponsor: all’inizio della stagione 2019-2020 abbiamo ospitato la prima squadra con tutta la società nello show room di Vancimuglio per una piccola cerimonia con famiglie e collaboratori e dirigenti”.

– Perché un’impresa dovrebbe investire nelle realtà sportive come Rangers Rugby Vicenza?

“Soprattutto in questo momento c’è grande bisogno di sostegno delle attività sociali e sportive in generale. L’associazione del Rugby Vicenza coinvolge oltre 600 famiglie e per molti non è un momento facile quello che stiamo vivendo dopo la pandemia, anche a livello economico: pertanto, per dare seguito all’attività senza interruzioni per molti ragazzi ci vorrà un pieno sostegno. Di conseguenza, invito i miei colleghi imprenditori a supportare questo tipo di associazioni sportive che svolgono un vero servizio sociale ed educativo!”

Intervista di Francesco Brasco

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: