Rangers Rugby Vicenza

Ecco a voi l’Under12: prova, cadi, rialzati, sorridi e riprova

Alessandro Mariotto

La Rangers Rugby Vicenza, per raggiungere i risultati attuali, ha strutturato da tempo un percorso di crescita dei propri atleti: minirugby, giovanili, seniores.Dai 4 ai 12 anni, il minirugby punta a stimolare l’apprendimento motorio dei bambini (come coordinazione, equilibrio, corsa) attraverso il gioco del rugby.

Oggi vi presentiamo con orgoglio la categoria Under12, l’ultima fascia del minirugby. Supervisionati dal Direttore Tecnico gli allenatori propongono 3 allenamenti settimanali composti da attività motoria, giochi, una piccola parte tecnica e una partitona finale. Questo è quello che facciamo… ma non spiega minimamente quello che siamo!

Bambini che crescono assieme, imparando che tutti sono fondamentali, che le regole vanno rispettate, che non si parla con l’arbitro. Bambini che provano, sbagliano, cadono ma che si rialzano sorridendo e ci riprovano. Allenatori che chiedono di vedere errori perché “se sbagli è perché hai provato a fare una cosa nuova, e va bene!”. E come si fa a descrivere il contesto? A parte quest’angolo di pace come il ritrovato campo di via Sant’Antonino, ma dico, come fai a raccontare tutto quello che sta intorno alla nostra Under12? Genitori che si presentano con torte di non-compleanno o che discutono scientificamente su quale sia la miglior soppressa della club house (troppo lungo da spiegare cosa sia la ‘clebaus’… diciamo che è come la casetta sull’albero che sognavamo da ragazzi: è un rifugio, è orgoglio, è identità). E poi ci sono dirigenti che distribuiscono magliette da gioco, che compilano moduli, che cuociono salsicce, che tagliano formaggio, che ci accompagnano a giocare la domenica in campi in cui incontriamo altri fantastici gruppi di bambini, di torte, di pacche sulle spalle e di risate.

Quello che chiediamo ai nostri atleti è di prendere la palla con le mani e di provare a correre attraverso la difesa avversaria fino a un punto che, non a caso, si chiama meta. Il gruppo attualmente è formato da 35 atleti nati nel 2005 e 2006. Un gruppo eterogeneo di bambine e bambini che dimostrano una comune voglia di avventura. Nuovi ragazzi si integrano periodicamente. Il nostro obiettivo è quindi quello di avere a breve non una sola, ma due squadre. C’è posto per tutti, conoscete i nostri indirizzi, unitevi a noi!

Testo di Giovanni Semini
Foto di Alessandro Mariotto