Rangers Rugby Vicenza

Under18: Vicenza mai domo cede nell’ultimo quarto con la Benetton

Valerio Foroncelli

Nel campionato Under18 Elite, la Rangers Rugby Vicenza è protagonista di una bella partita, con un avversario di alta classifica che evidenzia quanto il gruppo biancorossi abbia ritrovato fiducia e consapevolezza nei propri mezzi, grazie al grande lavoro svolto in allenamento. La cronaca di Daniele Oliva e foto di Valerio Foroncelli.

Il Centro Sportivo “La Ghirada” accoglie le squadre per la sesta giornata del campionato. La poca pioggia ed il campo in sintetico consentono un regolare svolgimento della gara, nonostante le cospicue piogge dei giorni precedenti. Il maltempo non scoraggia nemmeno la calorosa cornice di pubblico presente.

Le lezioni delle scorse partite hanno giovato ai ragazzi biancorossi che unite al lavoro settimanale sul campo ed al carattere di questo gruppo che trova sempre motivazioni per ripartire, ha dato vita ad un bel match con un avversario di rango. Sin dalle prime battute: difese molto presenti, voglia di lottare e portare avanti l’ovale. Intorno al 15′ Benetton riesce a trovare un varco nel muro difensivo vicentino per la meta del 5-0. Ancora opportunità su entrambi i fronti e difese attente, ma i biancoverdi di casa riescono ad essere più concreti e marcare la seconda meta del 12-0. I giovani Rangers hanno voglia di lottare e mostrare la bontà del lavoro svolto e dopo una buona trasmissione alla mano arrivano alla meta avversaria ma l’arbitro non convalida perché la palla non sarebbe stata correttamente schiacciata sulla linea. Vicenza non demorde e qualche minuto dopo riesce a marcare la meritata meta che riavvicina i Rangers sul 12-5, punteggio sul quale, pochi minuti dopo, termina la prima frazione.

Il gioco riprende e Benetton sembra avere intenzione di aumentare i giri motore per salire nel punteggio. Vicenza è ancora attenta, ma ha un calo dal punto di vista disciplinare che consentirà ai padroni di casa di portarsi a ridosso dell’area dei 22 biancorossa trovando la meta del 17-5. A complicare la situazione sul calcio di rinvio successivo alla meta, arriva uno sfortunato cartellino rosso ad un atleta vicentino per un fallo non volontario su giocatore che raccoglieva l’ovale in fase di salto. L’arbitro ha dovuto estrarre il cartellino all’indirizzo del nostro tesserato. Tuttavia Vicenza non si è persa d’animo ed ha continuato a difendere senza troppo risentire dell’inferiorità numerica e riuscendo a creare altre favorevoli occasioni. La disciplina ed il sostegno al portatore sono calati da parte bei biancorossi, consentendo così più volte a Treviso di fruire di penalty con i quali riportarsi nella metà campo vicentina e successivamente seguendo lo stesso copione, permetterà ai padroni di casa di marcare altre quattro mete, dilatando il punteggio e mostrando il proprio indiscusso potenziale. Bisogna riconoscere ai trevigiani la bontà del tempismo nella contesa del possesso dopo il placcaggio che ha messo in difficoltà Vicenza. Il risultato finale si aggiorna sul 39-5 ma nulla toglie alla bontà ed ai progressi evidenziati dai giovani Rangers, sottolineati anche da pubblico ed avversari per la bella partita lottata a cui si è assistito.

La consapevolezza nel proprio potenziale ed il morale in casa vicentina, hanno avuto un’iniezione positiva, di fiducia e convinzione, che proseguendo a lavorare con costanza su questa strada, i risultati positivi presto ripagheranno l’impegno profuso. Ottimo terzo tempo servito dai giovani della Benetton ai nostri atleti: si torna a casa con lo spirito rinfrancato. Arriva la seconda domenica di pausa per i nostri Under18. Il Campionato riprenderà domenica 8 dicembre quando nella settima giornata, Vicenza ospiterà il Petrarca Padova, altro team blasonato ed ai piani alti della classifica.

Forza Under 18 e Forza Rugby Vicenza!

Daniele Oliva

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: