Rangers Rugby Vicenza

7a tappa di CI Femminile‏

Domenica 13 marzo si è disputato a Villadose (RO) il recupero del concentramento di Coppa Italia femminile che era stato sospeso per maltempo lo scorso 14 febbraio. Le condizioni del campo questa volta erano decisamente migliori nonostante le forti raffiche di vento.

Fin dalla prima partita il Vicenza ha dimostrato di aver recepito e saputo interpretare al meglio le indicazioni tecniche ricevute dagli allenatori Zarantonello e Barban, mettendo in campo concentrazione e grinta e riuscendo a costruire una serie di azioni veloci che, grazie alla prontezza dei sostegni, si sono trasformate in sette mete contro il Mirano con il risultato finale di 35-0.

Anche il secondo incontro ha visto le biancorosse imporsi con un gioco incalzante che non ha lasciato il tempo per reagire e riorganizzarsi alle avversarie del Torelli Sudati Rugby Club. La partita si è conclusa con il punteggio di 30-0.

Il match conclusivo del girone ha permesso al Vicenza di confrontarsi finalmente con le padrone di casa del New Ascaro Rovigo, squadra di nuova formazione che è comunque riuscita a segnare una meta in chiusura di partita portando il risultato finale a 45-5.

La finale per il primo/secondo posto contro il Verona Rugby Ragazze è stata affrontata dal Vicenza con grande determinazione e con la consapevolezza del lavoro fatto nelle ultime settimane per migliorare la tecnica di gioco. La partita è stata interamente dominata dalle biancorosse, che non hanno concesso nessuno spazio all’iniziativa delle avversarie e che hanno chiuso l’incontro a 40-0.

Infine, al termine del concentramento il Vicenza Rugby ha ricevuto la notizia più bella: il premio “Miglior Giocatrice del Torneo” offerto dalla testata AgoraSportonline.it è stato assegnato, su decisione degli arbitri, alla giocatrice numero 9 dei Rangers, Vanessa Primon. La soddisfazione dell’atleta premiata va a sommarsi a quella dello staff tecnico (Zarantonello, Barban e Zanella) che, in questa giornata di vittorie, ha raccolto i frutti dell’impegno profuso per potenziare e far crescere la squadra capitanata da Sara Milano.

Si segnala inoltre l’effettivo esordio (con meta) di Anna Zamberlan, che il 14 febbraio aveva potuto giocare solo per pochi secondi prima della sospensione della giornata per maltempo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *