Rangers Rugby Vicenza

Vicenza torna da Milano con un punto e alcuni rimpianti

Davide Pelizzari

Nell’ottava giornata della Poule Salvezza della Serie A, non é bastata una grande rimonta della Rangers Rugby Vicenza per portare a casa l’intera posta in quel di Milano. I biancorossi sono riusciti a tornare in partita nell’ultimo quarto di gara, mancando però nei minuti finali l’acuto decisivo per la vittoria.

Capitan Torregiani e compagni hanno comunque ottenuto il punto bonus difensivo, fondamentale per mantenere il distacco sulle ultime due formazioni in classifica, con il prossimo turno che diventa decisivo per le sorti della stagione dei Vicentini. Dopo i risultati odierni infatti, Parabiago Valpolicella e Milano sono matematicamente salve, Vicenza in quarta posizione con sette lunghezze di vantaggio su  Badia e otto su Casale, quest’ultimo prossimo avversario dei ragazzi di Coach Rampazzo, dopo la pausa pasquale, sul terreno amico della BPVI Arena.

La cronaca:

I lombardi partono subito forte, ottenendo un calcio di punizione che Iannone non realizza, cosa che invece riesce all’apertura biancorossa Carrio, che porta in vantaggio la Rangers per 3-0. Milano continua con il suo piano di gioco, muovendo il pallone con la linea veloce e trovando Vicenza falloso sui punti d’incontro e in mischia chiusa, ma il numero dieci milanese non trova nuovamente il centro dei pali. I padroni di casa cambiano strategia ed infatti marcano la meta dopo un carrettino da rimessa laterale e si portano in vantaggio 7-3. Vicenza prova a rispondere e sullo sviluppo di una palla recuperata in attacco, Marchiori a pochi centimetri dalla meta non riesce a schiacciare l’ovale  per il controsorpasso. Passato il pericolo Milano si riorganizza e trova la seconda segnatura con i trequarti, abili a sfruttare il sovrannumero al largo, 15-3. Negli ultimi 10 minuti della prima frazione, botta e risposta al piede, con un calcio di punizione realizzato per parte e punteggio che si fissa sul 18-6 con cui si conclude il primo tempo.

La ripresa si apre con Carrio che aggiunge altri tre punti ai vicentini per il 18-9, ma é Milano che da l’affondo decisivo al 12simo con una bella meta all’ala trasformata, 25-9 ed i Rangers che paiono aver mollato. É qui che i ragazzi biancorossi danno fondo a tutte le loro energie ricucendo in cinque minuti un gap importante con Cielo, altro prodotto del vivaio classe 1997, autore di due mete. La prima a conclusione di una combinazione in velocità di Carrio e Gastaldo e la seconda sugli sviluppi di una rolling maul da rimessa, con Carrio che serve un delizioso grabber dietro la difesa milanese. L’apertura della Rangers ha fato vedere il suo talento anche nelle trasformazioni, entrambe realizzate con calcio di rimbalzo per velocizzare la ripresa del gioco, 25-23 a dieci minuti dal termine e inerzia della gara che sembra in mano ai vicentini. Sul seguente restart corto, la mischia milanese si guadagna il fallo che i padroni di casa non sbagliano, 28-23 con cinque minuti ancora da giocare. In questo finale incandescente, Vicenza gioca tutto, risalendo il campo con grande determinazione e conquistando una rimessa a ridosso dell’area di meta milanese, ma gli sviluppi non portano punti ai biancorossi.

la partita termina quindi con la vittoria di Milano per 28-23 che conquista la salvezza matematica, mentre Vicenza conquista il bonus difensivo utile a mantenere il distacco con la penultima formazione in classifica.

Ora i Rangers avranno una settimana di pausa per recuperare tutte le energie fisiche e mentali di tutta la rosa per affrontare la sfida decisiva di domenica 23 aprile, quando alla BPVI Arena giungerà Casale, per una finale decisiva per il mantenimento della categoria.

Abbiamo bisogno dei tuo sostegno
#forzarugbyvicenza

Tabellino:
Milano (MN), Centro Sportivo GB Curioni – domenica 09 aprile

ASR Milano v Rangers Vicenza 28 – 23 (18-6)
Marcatori:p.t. 9’cp Carrio (0-3),10’m Salaris t Iannone(7-3),26’cp Iannone (10-3),32’ m Ragusi(15-3),35’cp Carrio(15-6)40’cp Iannone(18-6) s.t. 8’cp Carrio(18-9),12’ m Salaris t Iannone(25-9),28’ m Cielo t Carrio(25-16)31’ m Cielo t Carrio (25-23),34’cp Iannone (28-23)
Calciatori: Iannone (ASR)5/8; Carrio (Vicenza) 5/5

ASR Milano: Gorietti,Allaria, Ragusi (33’Ramadoro), Trentani, Pegoraro, Iannone, Morisi (48’Fedeli), Salerno (64’Limonta), Bianchini, Mastromauro (52’DelCarro), Gorini (9’Spangaro), Soldi, Piatti (41’Magallanes), Lombardi(cap)(57’Motta), Salaris.
n.e. Beretta
All. Grangetto

Rangers Rugby Vicenza: Marchiori, Biasolo, Gastaldo, Montenegro (53’Andreotti), Cielo, Carrio, Boscolo (53’Maronato), Torregiani(cap), Santinello, Stanica (38’ Peron), Berton, Nicoli, Furegon (41’Messina,66’Cossalter), Cenghialta, Dorogan.
n.e. Zatton, Meneghello, Meggiolaro
All. Rampazzo

Arb. Baldassarre

Cartellini: 28’ Santinello (giallo)
Note: cielo sereno. Campo in ottime condizioni. Circa 300 spettatori presenti
Punti conquistati in classifica: ASR Milano 4; Vicenza 1
Man of the match: Gorietti (ASR)

Risultati 8ª giornata

Giornata 8
28 - 23
Serie A - Fase 2
Stagione 2016-2017
Milano

Rugby Milano vs Rangers Rugby Vicenza

38 - 16
Serie A - Fase 2
Stagione 2016-2017
Parabiago

Rugby Parabiago vs Valpolicella Rugby

17 - 25
Serie A - Fase 2
Stagione 2016-2017
Casale sul Sile

Rugby Casale vs Borsari Rugby Badia

Classifica

PosSquadraGVSPPti
11064032
21064029
31054128
41055026
51046023
61036116

Prossimo turno

Giornata 9
63 - 23
Serie A - Fase 2
Stagione 2016-2017
Parabiago

Rugby Parabiago vs Rugby Milano

27 - 29
Serie A - Fase 2
Stagione 2016-2017
San Pietro in Cariano

Valpolicella Rugby vs Borsari Rugby Badia

35 - 7
Serie A - Fase 2
Stagione 2016-2017
Rugby Arena

Rangers Rugby Vicenza vs Rugby Casale