Rangers Rugby Vicenza

Under18: grande vittoria del gruppo biancorosso, domato il ValpoWest

Luciano Flaugnatti

L’Under18 della Rangers Rugby Vicenza continua a stupire: con una formazione largamente rivista, a conferma della crescita di tutto il gruppo, arriva la vittoria esterna sulla franchigia Valpolicella-WestVerona.

Terz’ultima partita di questo campionato che ci regala ancora segnali molto positivi per il futuro di questa squadra. Dalla classica formazione mancano Zambonin convocato con la Nazionale Under 18 per l’Under 18 Six Nations Festival, Accursio e Franchetti in Sudafrica a rappresentare l’Italia in uno dei tornei più prestigiosi, senza dimenticare gli infortunati ed indisponibili, per un totale di almeno 5/6 ragazzi assenti. Quanto detto vale per elogiare chi è sceso in campo e ha portato a casa una vittoria non facile ma indispensabile per raggiungere traguardi insperati fino a qualche tempo fa.

La partenza della gara è molto positiva, nei primi 15′ i biancorossi vanno in meta ben tre volte, segno della buona mentalità di approccio alla gara, il Valpolicella viene controllato bene nelle poche fasi che ha disposizione, anche se al 21′ accorcia le distanze poi subito ristabilite al 31′. Finisce così una prima parte di gara dominata dal punto di vista del gioco con il punteggio di 26-5 a nostro favore.

La seconda parte di gara parte invece con una fiammata del Valpo che al 1′ segnando meta e piazzato porta il punteggio sul 26-12 e con più di mezz’ora di gara da giocare. La partita però rimane sempre nelle mani dei vicentini, il Valpolicella viene controllato bene nelle sue fasi di gioco in attacco ed i biancorossi con due fiammate o meglio galoppate sulla fascia sinistra segnano altre due mete, entrambe trasformate dal nostro sniper Marco e così al 17′ siamo 40-12 a nostro favore.
Alcuni cambi per leggeri infortuni cambiano l’assetto della nostra squadra ed al 23′ e 29′ il valoroso e mai domo Valpolicella trova la nostra squadra in difficoltà e porta la palla in meta per ben tre volte e il punteggio che si assesta sul 29-40. Questo svarione di 6 minuti carica i padroni di casa, l’agonismo e l’aggressività diventano la loro arma per questi ultimi minuti, ma una volta trovato il bilanciamento Vicenza controlla bene fino al fischio finale.

Alla fine è stata una vittoria sofferta, per quei minuti dove abbiamo subito i loro attacchi, ma nel complesso è stata una gara dove la nostra vittoria non è stata mai messa in discussione, portiamo a casa una vittoria più il punto di bonus che per la classifica finale diventano fondamentali, rimanendo agganciati al trenino della terza posizione finale, un traguardo impensabile fino a poco tempo fa.

Ora mancano due partite molto impegnative a partire già da domenica prossima quando affronteremo il Casale, al momento seconda forza del campionato. Sarà una gara fondamentale ma in questo i nostri ragazzi sono abituati e sicuramente affronteranno la sfida nella maniera migliore, speriamo che l’affluenza di pubblico sia alta per sostenere una formazione che da anni offre spettacolo assicurato.

Formazione: Zambon, Zimello, Gallinaro (Cap.), Lovato, Stella, Seraglio, Flaugnatti, Piantella, Cavazzola, Boschetto, Zampieri, Menon, Carta, Oliva Medin, Fantin. A disposizione: Fabris, Barbera, Nikolla, Bruttomesso.
Tecnico: Coppo.
Accompagnatori: Trentin, Menon.

Luciano Flaugnatti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: