Rangers Rugby Vicenza

Under 16 Rangers si impone sul Roccia Rubano

Nella 4^ giornata di ritorno del Girone Elite Triveneto l ‘Under 16 del Rangers Vicenza prevale, al termine di una partita sottotono, per 31 -10 sul Roccia Rubano sul campo di Sarmeola. La gara per la verità era iniziata secondo diversi auspici, dato che già al 2′ del p.t., una bella azione in velocità dei trequarti consentiva a Davide Sasso di deporre l’ovale oltre la linea di meta, per al prima marcatura non trasformata da Tarussio. Ma il Vicenza smarriva subito il filo del gioco, subendo la pressione dei ragazzi del Rubano che al 10′ impattavano il risultato al termine di un’iniziativa corale del loro pacchetto di mischia. La meta subita pareva risvegliare il Vicenza,che reagiva e grazie a 2 fiammate consecutive di Prem Boscolo, segnava 2 mete in mezzo ai pali, entrambe trasformate da Tarussio, con il risultato del p.t. che si fissava sul 19 a 5 per la nostra squadra. Alla ripresa della gara ci si aspettava qualcosa di meglio ma il gioco del Vicenza latitava. Troppi errori nei passaggi e nelle rimesse laterali ed una serie di punizioni concesse agli avversari per falli banali commessi nei raggruppamenti mettevano in condizione il Roccia di stazionare per lungo tempo nella nostra metacampo, con la partita che si complicava sempre di più anche perchè i nostri ragazzi apparivano poco lucidi nelle loro giocate. Il trend negativo pareva interrompersi grazie alla meta segnata al 22′ del s.t. da Tarussio che concretizzava la spinta degli avanti e permetteva di raggiungere il punto di “bonus”, ma il Vicenza si dimostrava nuovamente abulico ed un Roccia mai domo coglieva dopo qualche minuto la seconda meta della partita grazie ad una giocata dei tre quarti che penetravano indisturbati all’interno delle nostre linee difensive. Mancavano ormai pochi spiccioli al termine della gara ed il Vicenza, conscio di doversi almeno parzialmente riscattare da un prova complessivamente poco convincente, si gettava nell’area di meta del Rubano siglando con Riccardo Cominato, alla sua prima segnatura in campionato, la 5 meta trasformata da posizione angolata da Tarussio. La gara si chiudeva qui. Da salvare della giornata la vittoria che permette di smuovere la classifica, Certo, se i ragazzi vorranno tentare domenica prossima di reggere all’urto della capolista Benetton Treviso, che nel frattempo ha totalizzato la sua dodicesima vittoria consecutiva superando, al termine di una gara molto combattuta, il forte Petrarca Padova, dovranno ritrovare quella concent razione e grinta che oggi sono mancate. Forza ragazzi, l’impegno è improbo ma siamo sicuri che ce la metterete tutta…

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *