Rangers Rugby Vicenza

Serie A: i Rangers ripartono alla grande, vittoria e bonus contro Udine

L’esordio casalingo della Fase2 di Serie A sorride ai biancorossi, che grazie ad un’ottima prestazione e al grande sostegno del pubblico vicentino – #siamotuttibiancorossi – raccolgono vittoria e bonus offensivo rilanciandosi in classifica.

Nella seconda giornata del girone 4 la Rangers Rugby Vicenza conquista una vittoria fortemente voluta: prima difende alla grande, rispedendo al mittente ogni tentativo ospite, poi si distende in attacco trovando il bonus offensivo già nel primo tempo. Nella ripresa controlla il ritorno ospite, prima dell’ultimo sigillo offensivo per il 36-19 finale.

Cronaca

Una folta tribuna, grazie anche ai numerosi supporters del Vicenza Calcio che hanno raccolto l’invito della Società con l’iniziativa #siamotuttibiancorossi ed una giornata soleggiata con temperature quasi primaverili fanno da cornice alla partita. Udine parte meglio, mettendo subito alla prova la retroguardia vicentina. Gli ospiti ci provano in tutti i modi, schiacciano i Rangers dentro i 22 metri, ma la difesa vicentina è efficace ed organizzata. La grande prova in difesa carica la molla dei biancorossi, grazie alla superiorità numerica per un giallo sacrosanto causa colpo proibito, Vicenza si lancia in attacco e nel giro di dieci minuti piazza il break che risulterà poi decisivo. Inizia al 19′ Santinello, che finalizza un bel drive avanzante da rimessa laterale, Cipriani mette la trasformazione. Quattro minuti più tardi è Montenegro a trovare il varco giusto sulla corsia laterale, dopo una bella azione alla mano, ed l 29′ Cipriani conclude in meta una splendida azione al largo, raccogliendo in velocità il sublime calcetto a seguire di Meneguzzo e trovando anche l’addizionale per il 19-0. Gli ospiti sono sotto shock, ma ci pensano i padroni di casa a rianimarli: un errore di trasmissione impostando la manovra, spalanca la strada a Flynn per il 19-7 ma è l’unico errore dei biancorossi di questa prima frazione. Sul restart Vicenza riconquista subito palla e redini del gioco, con Cipriani che trova la doppietta personale marcando e trasformando in mezzo ai pali per il 26-7 con cui si chiude la prima frazione.

La ripresa vede Vicenza effettuare i primi cambi per dare forze fresche ad entrambi i reparti, mentre Udine dà fondo a tutte le energie nel disperato tentativo di rientrare in partita. La manovra friulana nata da rimessa laterale a ridosso dei cinque metri in attacco, propizia la seconda meta ospite che vale il 26-12. Udine preme ancora in attacco e manda in tilt i nervi biancorossi: al 54′ Piantella si becca il giallo per falli ripetuti e gli ospiti ne approfittano subito trovando al 59′ la terza meta trasformata che li porta a distanza di break riaprendo la partita. I biancorossi sono frettolosi, gli avanzamenti ci sono, ma mancano esecuzioni pulite utili a trovare i punti per rispondere agli affondi bianconeri. Sul rientro di Piantella altra ingenuità dei vicentini che si complicano da soli la vita: questa volta è Sonzogni ad essere punito per 10 minuti, gli ospiti hanno recuperato nel punteggio e sono in superiorità numerica. è il momento chiave della partita, ed è nelle difficoltà che si vede la voglia e l’attitudine di una squadra di rugby, Capitan Torregiani, oggi migliore in campo, serra le fila e lancia l’attacco, oggi a Vicenza non si passa. I biancorossi si riversano nella metà campo Udinese, gli ospiti hanno speso tantissimo per tornare sotto e pur con l’uomo in più non hanno ora la lucidità adeguata a fronteggiare gli attacchi biancorossi e commettono falli. Cipriani ha l’occasione per andare oltre il break e dare tranquillità alla squadra ma il suo calcio è corto, passano due giri d’orologio ed ecco che si ripresenta una seconda occasione: Giovanni non si fa pregare e questa volta trova il centro dei pali per il sollievo dei biancorossi. Sonzogni torna in campo giusto in tempo per l’ultima mischia della partita, che diventa infatti ottima base di partenza per la giocata sul lato chiuso, con Boscolo che serve l’accorrente Peron che di gran carriera sigla la quinta meta che chiude la partita, Cipriani da posizione defilata trova anche la trasformazione per il 36-19 finale.

Bella vittoria della Rangers Rugby Vicenza che ha fatto tutto in campo: ottime giocate in attacco e piccolo black-out mentale nel secondo tempo che ha permesso il ritorno di Udine per un finale che, seppur emozionante e dall’esito più che positivo per Vicenza, poteva costare parecchio, nonostante la netta superiorità dimostrata in campo dai biancorossi.

Ora il campionato osserverà due settimane di pausa, arriva il 6 Nazioni e la Nazionale, si tornerà in campo il 18 febbraio all’Idroscalo con il fanalino di coda Rugby Milano in una partita da non sottovalutare per nessun motivo e l’aspetto mentale è proprio uno dei campi dove i biancorossi possono ancora migliorare. Vicenza ha dimostrato di avere tanto cuore e di saper lottare, ma non basta: nel rugby, e non solo, serve anche la testa.

Davide Pelizzari

Tabellino

Vicenza, “Rugby Arena” – Domenica 28 gennaio 2018
Rangers Rugby Vicenza – Rugby Udine Union FVG 36-19 (pt 26-7) mete 5-3
Marcatori: 19’ meta Santinello tr. Cipriani (7-0), 23’ meta Montenegro (12-0), 29’ meta Cipriani tr. Cipriani (19-0), 35’ meta Flynn tr. Tarantola (19-7), 37’ meta Cipriani tr. Cipriani (26-7) ST 44’ meta Rigutti (26-12), 59′ meta Menegaldo tr. Tatantola (26-19), 76’ cp Cipriani (29-19), 80’ meta Peron, tr. Cipriani (36-19).
Rangers Rugby Vicenza: Montenegro, Zimello (40’ Camponogara), Bergamasco, Gastaldo, Meneguzzo, Cipriani, Boscolo, Torregiani, Santinello, Piantella (71’ Berton), Stanica (49’ Nicoli), Folco (40’ Peron), Messina (47’ Sonzogni), Zatton, Cenghialta. A disposizione: Furegon, Meneghello, Franchini. All: Stefano Cipriani
Rugby Udine Union FVG: Tarantola, Zorzetto, Flynn, Marconato, Rigutti, Bombonati, Balzi, Picchietti, Properzi Curti, Menegaldo, Amura (57’ Morandini), Giannangeli (57’ Rugger), Morosanu, Del Tin, Picchietti. A disposizione: Macor, Barella, Groza, Muzzi, Barbui. All. Michael Dwyer
Arbitro: Pastore Gdl: Favero, Bellinato
Cartellini: 14’ Picchietti (Rugby Udine Union FVG) 54’ Piantella (Rangers Rugby Vicenza) 66’ Sonzogni (Rangers Rugby Vicenza).
Calciatori: Cipriani 5/7 (Rangers Rugby Vicenza), Tarantola 2/3 (Rugby Udine Union FVG).
Man Of The Match: Torregiani (Rangers Rugby Vicenza)
Note: Giornata calda e soleggiata, terreno in ottime condizioni, 450 spettatori.
Punti conquistati classifica: Rangers Rugby Vicenza 5; Rugby Udine Union FVG 0.

Risultati e Classifica

2° Giornata Fase2

56 - 12
Serie A - Fase 2
Stagione 2017-2018

Ruggers Tarvisium vs Rugby Milano

36 - 19
Serie A - Fase 2
Stagione 2017-2018
Rugby Arena

Rangers Rugby Vicenza vs Rugby Udine Union FVG

17 - 20
Serie A - Fase 2
Stagione 2017-2018

Rugby Parabiago vs Rugby Brescia

PosSquadraGVSPPFPSDPPti
13300101307114
233006253913
3321085661911
431205968-96
5303068127-593
630305384-311

Prossimo turno

25 - 32
Serie A - Fase 2
Stagione 2017-2018

Rugby Milano vs Rangers Rugby Vicenza

20 - 19
Serie A - Fase 2
Stagione 2017-2018

Rugby Brescia vs Rugby Udine Union FVG

17 - 3
Serie A - Fase 2
Stagione 2017-2018

Ruggers Tarvisium vs Rugby Parabiago

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: