Rangers Rugby Vicenza – Amatori Rugby Vicenza | Dal 1974 il Rugby a Vicenza

SERIE B – I Rangers tornano grandi e matano Mirano

Prova di carattere del team vicentino che, con una meta per tempo, stronca le velleità dei veneziani e si riporta al terzo posto agganciando il Cus Padova

I Rangers esultano dopo aver messo a segno una meta

I Rangers tornano a vincere e lo fanno nei migliori dei modi imponendosi per 15-8 sul terreno ostico del Mirano.
Con una meta per tempo siglata al 15´ della prima frazione di gioco da Nichols e al 10´ del secondo tempo da Poujade con la susseguente trasformazione di De Toni, i biancorossi liquidano la faccenda portandosi a casa il bottino pieno. Al tabellino si aggiunge un calcio piazzato da tre punti del solito De Toni, realizzato al 20´ del primo tempo, oltre alla meta e al calcio piazzato dei padroni di casa che riescono a realizzare solamente nella seconda frazione.
Il direttore di gara, infatti, decreta la pausa sull´8-0 per gli ospiti.
Per i ragazzi di Cipriani una grande prova d´orgoglio che riscatta la pesante sconfitta casalinga subita domenica scorsa con il Cus Padova, formazione tra le altre cose acciuffata dai biancorossi al terzo posto in classifica a quota 19 punti.
I Rangers impongono fin dalle prime battute il loro gioco, non lasciando spazi di manovra agli avversari che devono difendersi dalle incursioni della formazione berica, che scende in campo con la giusta convinzione che le ha permesso di dimostrare qualità e concretezza come nelle prime giornate di campionato.
Il Vicenza riesce a dimostrare la propria superiorità nonostante alcuni infortuni che hanno visto protagonisti elementi importanti come Stanica al 20´ del primo tempo e Pelizzari al 25´ del secondo tempo, costretti ad uscire anzi tempo. Superiorità non solo tattica ma anche fisica, con un buon lavoro della mischia.
I Rangers adesso dovranno ripetersi domenica, quando al Gobbato sfideranno il fanalino di coda Mantova. Una vittoria con la conquista del punto bonus potrebbe permettere ai biancorossi di rimanere nella parte alta della classifica.

Alessandro Benigno

(Fonte: IL GIORNALE DI VICENZA)SPORT, pagina 52

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *