Rangers Rugby Vicenza

Rangers schiacciasassi, Villorba senza forze

I Rangers tornano alla vittoria senza fatica e riscattando la sconfitta dello scorso turno a Casale. Con un secco 26-0 i ragazzi di Cipriani liquidano la pratica Villorba e proseguono il loro cammino ai piani alti della classifica sulla scia dei primi della classe Ruggers Tarvisium. La partita si risolve nel primo tempo e nel complesso il Vicenza otterrà al termine della gara quattro mete e il punto bonus. Al 13´ arriva la prima meta dei Rangers con Iotti, che si rende protagonista di un´incursione laterale dalla destra che lo porta a schiacciare l´ovale oltre la linea di meta senza reazioni valide degli avversari. De Toni trasforma per il 7-0.

Al 26´ è la volta di Doglioli che va in meta a seguito di un´azione molto rapida cominciata centralmente da Belloni. Anche in questa occasione De Toni non fallisce la trasformazione, con il risultato che vola sul 14-0.

Al 32´ i biancorossi dilagano. Iotti è agilissimo a bucare la retroguardia del Villorba e a depositare tra i pali. Il solito De Toni non può sbagliare e sono altri sette punti per il 21-0. I trevigiani non si rendono mai pericolosi e solo verso la fine della prima frazione di gioco tentano di farsi sentire in avanti cercando di sfruttare un paio di touche dalla sinistra senza alcun esito. Nella ripresa cala il ritmo e fino a quasi la metà del secondo tempo la partita non offre emozioni. Al 21´ i Rangers fissano il risultato definitivo con la quarta e ultima meta. Cenghialta riceve dalla sinistra e si tuffa in meta.
A fine gara il tecnico Stefano Cipriani è soddisfatto per il ritorno alla vittoria e per quanto dimostrato in campo.
«Il primo tempo è stato molto buono – esordisce Cipriani – abbiamo giocato bene con la determinazione necessaria e l´approccio alla partita è stato positivo. Segnata la seconda meta nel secondo tempo ci siamo adagiati un po´ a causa anche degli avversari che, per non subire altre mete, hanno frazionato molto il gioco. Sono contento per il punto bonus e per la grande reazione mentale dei miei ragazzi. La voglia di fare bene c´è, come anche la voglia di proseguire il nostro cammino vincente. Risultati e classifica – conclude il tecnico biancorosso – ci stanno dando ragione».A.B.

RANGERS VICENZA: De Toni, Tonello F. (Nichols), Belloni, Gastaldo, Iotti (Oliva), Doglioli, Bano (Masi), Torregiani, Tonello E., Cenghialta (Traverso), Fracca (De Luca), Gnata, Tassi (Furegon, Bertuzzo), Barbato, Pogni. All.: Cipriani.
VILLORBA: Corazza, Girardi, Ferraro, Pagotto, Fusaro, Tonetto, Schiavon, Simionato, Ceccato, Grippo, Maggiolo, Quaggia, Bonazza, Brunello, Scapol. All.; Vendramin.
Arbitro: Paroni di Brescia.
Marcatori. Pt: 13´ meta Iotti trasforma De Toni, 26´ m. Doglioli tr. De Toni, 32´ m. Iotti tr. De Toni; st: 21´ m. Cenghialta.
Note: pt.: 21-0, mete 4-0.
MVP: Torregiani, Rangers Vicenza.

Alessandro Benigno
Fonte (Giornale di Vicenza lunedì 30 gennaio 2012)

Foto: Tomaino Marco

 

SERIE B – GIRONE 3 – XIV TURNO – 29.01.2012 – ore 14.30
CUS Padova ASD – TXT CUS Ferrara Rugby 34 – 14 (5-0)
Rangers Rugby Vicenza – Villorba Rugby  26 – 00 (5-0)
DAK Rugby Mantova – Valsugana Rugby Padova  05 – 13 ( 0-4)
Rugby Belluno – Fulvia Tour Rugby Villadose 12 – 17 (1-4)
Volteco Ruggers Tarvisium – Dopla Rugby Casale 15 – 05 (4-0)
Mirano 1957 – AS Jesolo Rugby  35 – 14 (5-0)

Classifica:
Rugger Tarvisium punti 57; Vicenza punti 55; Cus Padova punti 51; Casale punti 46; Mirano punti 34; Villorba punti 33; Villadose punti 27; Valsugana punti 25; Cus Ferrara punti 20; Jesolo punti 19; Belluno punti 15; Mantova punti 12.

 

 

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *