Rangers Rugby Vicenza – Amatori Rugby Vicenza | Dal 1974 il Rugby a Vicenza

Il torneo di rugby “battezza” il nuovo istituto comprensivo di Torri di Quartesolo

Si è svolto durante la mattinata di martedì 6 Giugno al campo sportivo comunale di Grumolo delle Abbadesse il primo torneo d’istituto di rugby tra le scuole secondarie del neonato Istituto Comprensivo di Torri di Quartesolo, Marola e Grumolo delle Abbadesse. Nel corso dell’anno scolastico attraverso la collaborazione con il Rangers Rugby Vicenza sono state proposte – a tutti gli alunni delle tre scuole – alcune lezioni di avviamento al rugby; visto l’entusiasmo con cui hanno risposto i ragazzi, i professori di educazione motoria Maltauro (Marola), Pilot (Grumolo) e Zanotto (Torri), hanno deciso di organizzare questa giornata all’insegna della coesione e del divertimento in cui si sono affrontate le squadre suddivise in tre categorie: classi terze, seconde e femminile. Mattinata intensa in quanto gli atleti per ben due ore e mezza si sono sfidati in triangolari di andata e ritorno sui tre campi disposti all’interno del campo di calcio; partite in cui il rispetto dell’avversario e delle regole regnano sovrane ed hanno portato gli alunni ad un confronto vero e leale. Grande impegno, equilibrio e tenacia si sono visti soprattutto nelle sfide tra le ragazze che hanno subito compreso lo spirito del gioco. Le classifiche non sono importanti, ma bisogna certamente fare un plauso ai ragazzi e ragazze dell’istituto Torri1 i quali hanno saputo concludere in testa tutte le tre categorie, mostrando quanto il nuovo indirizzo sportivo intrapreso dall’istituto stia formando apprezzabili individualità sportive ed anche capacità di collaborazione in team. Un ringraziamento doveroso ai tecnici della Scuola Rugby Palladio (Rangers Rugby Vicenza) che attraverso la loro attività scolastica divulgano questo sport che viste le sue specifiche peculiarità riesce a creare unione tra gli alunni, le classi, gli istituti e come abbiamo visto tra i nuovi e vecchi comprensivi. Quale modo migliore per la preside Carraro di battezzare l’unione, anche istituzionale, tra i tre istituti che da oggi sono anche un po’ più vicini.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *