Rangers Rugby Vicenza – Amatori Rugby Vicenza | Dal 1974 il Rugby a Vicenza

E chi le ferma le nostre Under14? Superato anche il Castellana

Daniele Oliva

Si sono svolte sabato, presso lo Stadio Angelo Gobbato di Strada Sant’Antonino, le partite dell’Under14  dell’Amatori Rugby Vicenza opposte al Castellana Rugby. Giornata speciale per i nostri ragazzi, che nel giorno del compleanno del loro allenatore Cleto Meneghello, a conclusione delle partite hanno voluto letteralmente avvolgerlo e travolgerlo con tutto il loro affetto ed entusiasmo.

Entrambe le sfide hanno dimostrato come l’impegno, la presenza e la costanza profusa dai biancorossi in allenamento dia ottimi risultati poi in partita, grazie anche all’ottima direzione data dagli allenatori, pazienti e dediti ai loro ragazzi. Ci sono ancora degli spazi di miglioramento, soprattutto nel non contare troppo sulle singole individualità ma sulla forza di tutto il gruppo.

I risultati: 48 a 19 la prima partita a prevalenza di piccoli, classe 2004 e 48 a 15 la seconda con in campo i 2003.
I punteggi parlano di vittorie piuttosto ampie, tuttavia non sono state poi così agevoli, con nostri ragazzi che in qualche frangente si sono adagiati sulle “gambe” delle punte di diamante della squadra, capaci di realizzare gran parte dei punti da azioni isolate, con poche azioni corali realizzate rispetto a quanto visto in altri match. Onore al Castellana dunque, squadra fisica e con buona volontà di far vivere la palla, che ci ha messo spesso in difficoltà, realizzando tre belle mete, assolutamente meritate.

Come sempre, ottima cornice di pubblico, composto non solo dai genitori dei ragazzi in campo e ottimo terzo tempo, con Mario, saldo al timone della Club House, sempre pronto ad allietare i presenti e rendere speciale un altro bellissimo pomeriggio di divertimento e sport.

Appuntamento dunque a sabato prossimo, sempre al Gobbato, avversario di turno il Villorba Rugby, squadra che metterà sicuramente a dura prova le nostre capacità, ma il morale rimane alto e l’impegno è garantito!

Daniele Oliva